I funerali di Willy Monteiro saranno celebrati sabato 12 settembre alle ore 10 presso il Campo Sportivo Comunale Piergiorgio Tintisona, in via Palianese Sud a Paliano. A rendere nota la data ufficiale della cerimonia il sindaco Domenico Alfieri, a margine del tavolo tecnico alla Questura di Frosinone insieme agli organismi di sicurezza preposti per l’organizzazione delle esequie, a presiediare la Messa sarà Monsignor Mauro Parmeggiani. Un momento di raccoglimento e di preghiera, per dire addio al cuoco ventunenne massacrato di botte nella notte tra il 5 e 6 settembre a Colleferro. Una cerimonia in cui, come espressamente richiesto dalla famiglia, sarà sarà vietato l’ingresso alle telecamere e ogni tipo di ripresa, anche attraverso smartphone. L'appello della famiglia di Willy è di "effettuare opere di bene al posto di omaggi floreali e, per chi lo desiderasse, di partecipare al funerale indossando una maglia o una camicia bianca, come simbolo di purezza e gioventù". Al funerale si attende una grande partecipazione.

Il sindaco: "Seguiamo le indicazioni con responsabilità"

"Faccio un personale appello a tutte le persone che vorranno essere presenti alla funzione: questo evento impone l’allestimento di una macchina organizzativa complessa, che sappia gestire la massiccia affluenza prevista e al contempo garantire il rispetto di tutti i protocolli e della normativa sanitaria vigente per il contenimento e il contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19. Dobbiamo essere tutti estremamente responsabili – scrive il sindaco Alfieri su Facebook, facendo appello alla responsabilità dei cittadini – Seguiamo le indicazioni, rispettiamo le distanze, utilizziamo obbligatoriamente la mascherina. Cerchiamo di ottimizzare l’utilizzo delle automobili e muoviamoci per tempo, perché l’incuria di pochi può generare problemi di difficile soluzione. Importante: ognuno porti con sé il proprio documento di identità".

A Paliano una fiaccolata per ricordare Willy

Ieri sera per le strade di Paliano centinaia di persone si sono riunite per una fiaccolata chiedendo "giustizia per Willy". Mascherina sul volto, hanno sfilato indossando una maglietta bianca, con striscioni e foto del ragazzo brutalmente ucciso dopo essere intervenuto per difendere in un suo amico coinvolto in un'aggressione. Domenica invece Willy verrà ricordato anche a Colleferro, dov'è morto, con le luci delle candele che illumineranno piazza XVII Martiri, il luogo del delitto, dove il ragazzo è stato ucciso.