Fiumicino e Torvaianica hanno proibito accendere le sigarette su tutte le spiagge. Il primo maggio il Lazio ha ufficialmente inaugurato la stagione balneare 2021, ma alcuni comuni si sono presi qualche giorno in più per prepararsi ad accogliere di nuovo i bagnanti. Fiumicino e Torvaianica riapriranno dal 15 maggio e, oltre a mettere in atto le misure di sicurezza richieste dal Governo, hanno stabilito il divieto di fumare in tutte le spiagge. “Lavoriamo da sempre per tutelare la nostra costa – ha spiegato l'assessore all'Ambiente del comune di Pomezia, Giovanni MattiasIn questi anni abbiamo avviato diverse iniziative di sensibilizzazione contro i rifiuti in mare e in spiaggia: quest'anno abbiamo fatto un passo in più condividendo con tutti gli operatori balneari la scelta di liberare le nostre spiagge dalla plastica e dai mozziconi di sigaretta". Oltre al divieto di fumo, il comune di Torvaianica ha aderito all'iniziativa plastic free, vietando alle strutture balneari la vendita di contenitori di plastica. Per i fumatori ci saranno delle apposite aree attrezzate.

Fiumicino, firmata l'ordinanza balneare: aree apposite per fumare, spiagge libere per nudisti e cani

Dal 15 maggio riparte la stagione balneare di Fiumicino. Lo scorso 30 aprile il sindaco Esterino Montino ha firmato la nuova ordinanza che indica date e modalità per la riapertura delle spiagge. Gli stabilimenti rimarranno aperti fino al 26 settembre. Per la prima volta l'Amministrazione del comune ha imposto il divieto di fumare in tutte le spiagge, sia libere che in concessione. Per i fumatori ci saranno delle apposite aree attrezzate. Quest'anno rimarrà chiusa la spiaggia per kite surf, situata tra Focene e Fregene, a causa dell'erosione della costa. Confermata, invece, l'apertura dell'area per naturisti: 600 metri di spiaggia che si estendono alle spalle della pineta di Focene, tra via del Pesce Luna e 200 metri a sud della spiaggia antistante il radar aeroportuale. Aperta anche la spiaggia libera per cani che parte dalla fine dell'abitato di Passoscuro e si estende per 300 metri verso Palidoro. Le strutture balneari saranno aperte dalle ore 8 alle ore 20 e il servizio di assistenza e salvataggio sarà garantito dalle ore 9 alle ore 19. "Ovviamente – sottolinea il sindaco Montino – tutte le attività devono essere fatte nel rispetto delle prescrizioni anti-Covid indicate dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri". In tutte le spiagge e servizi dovrà essere garantita l'accessibilità per le persone disabili. Consentite le manifestazioni ricreative e sportive se compatibili "con le misure di contenimento emanate dal Governo e dalla Regione, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa emanata in materia di emergenza sanitaria da Covid-19".

Telecamere contro gli assembramenti sulle spiagge di Torvaianica

Al via la stagione balneare di Torvaianica dal 15 maggio al 31 ottobre. Come per la scorsa estate gli spazi saranno riorganizzati per evitare assembramenti: distanza di almeno un metro e mezzo tra lettini e area di 10 metri quadrati per ogni ombrellone. I bagnanti dovranno rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. "Al fine di tutelare la salute pubblica e rispettare le disposizioni nazionali – ha dichiarato il sindaco Adriano Zuccalàstiamo predisponendo l'installazione di telecamere di videosorveglianza sulle spiagge libere per verificare in tempo reale il rispetto del divieto di assembramenti e potenziali situazioni di rischio. Stiamo inoltre definendo un protocollo di intesa con la capitaneria di porto per gestire i controlli su tutto il litorale”. Ai clienti saranno forniti prodotti igienizzanti per le mani e le strutture segneranno gli ingressi su un apposito elenco presenze. Le spiagge di Torvaianica saranno plastic free e smoke free. Per questi motivi non sarà consentita la vendita di contenitori di plastica e i fumatori potranno usufruire di apposite aree dedicate.