Elezioni Comunali 2022
22 Giugno 2022
13:00

Elezioni Viterbo 2022, i candidati al ballottaggio e quando si vota

Il 26 giugno 2022 si vota per ballottaggio a Viterbo. Centrodestra diviso fuori dal secondo turno, Pd e M5S provano l’impresa con Alessandra Troncarelli. Favorita la civica Chiara Frontini.
A cura di Redazione Roma
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Comunali 2022

Sono state le elezioni più frammentate e complesse da prevedere nel Lazio quelle di Viterbo al primo turno delle elezioni comunali del 12 giugno 2022. Quello che era chiaro era che nessuno degli otto candidati sindaco avrebbe conquistato la poltrona di Palazzo dei Priori al primo turno. I cittadini sono chiamati alle urne per il ballottaggio domenica 26 giugno. I seggi saranno aperti dalle 7.00 alle 23.00 e i nomi sulle schede saranno quelli di Alessandra Troncarelli (centrosinistra) e di Chiara Frontini, sostenuta da una coalizione di liste civiche. Fuori dal ballottaggio il centrodestra, che si è presentato diviso davanti agli elettori. Determinante per il risultato finale sarà l'affluenza alle urne che al primo turno si è fermata 61,61%, in linea con quella della precedente tornata (62,69%).

Troncarelli e Fortini sono i due candidati al ballottaggio a Frosinone

La trentatreenne Chiara Frontini è la vera novità di queste elezioni: già consigliera comunale di centrodestra la scorsa legislatura con il progetto civico Viterbo 2020, si è presentata agli elettori sostenuta da una coalizione di civiche e da Rinascimento di Vittorio Sgarbi, arrivando prima al primo turno. Ora punta a raccogliere soprattutto i voti delle due candidate di centrodestra Allegrini (Fdi) e Ubertini (Lega e Fi) per vincere il ballottaggio. A sfidarla ci sarà l'assessora della giunta Zingaretti Alessandra Troncarelli che, sostenuta da PD, M5S e cinque civiche tenterà di riconquistare al centrosinistra Viterbo, anche se sicuramente non parte da favorita.

Come si vota al ballottaggio e quante preferenze esprimere

I cittadini che si recheranno alle urne per il ballottaggio – esibendo un documento d'identità e la tessera elettorale validi – ritireranno una sola scheda, con sopra i nomi delle due candidato. Per esprimere il loro voto in maniera valida dovranno semplicemente tracciare un segno sulla candidata prescelta. La composizione del consiglio comunale sarà invece stabilito dai voti di lista e dalle preferenze espresse dagli elettori al primo turno, alla luce del premio di maggioranza che sarà assegnato a chi vincerà il ballottaggio.

I risultati e le preferenze al primo turno delle elezioni

Al primo turno delle elezioni comunali di Viterbo la candidata più votata è stata Chiara Frontini, che ha raccolto il 32,80% dei consensi con il sostegno di una coalizione di cinque liste civiche e di Rinascimento. Un risultato sorprendente ma molto lontano da centrare l'elezione al primo turno. Alessandra Troncarelli (PD e M5S) raggiunge il 28,30% dei voti. Alle spalle troviamo Laura Allegrini, sostenuta da Fratelli d'Italia, Popolo delle Famigli e una civica che ha raggiunto il 16,62% dei consensi. L'altro candidato di centrodestra, sostenuto da Forza Italia e Lega, Claudio Ubertini, non è riuscito neanche ad andare in doppia cifra fermandosi all'8,32% dei voti, venendo superato anche dalla candidata civica Luisa Ciambella (ex PD) che ha raccolto l'8,62. Gli altri candidati erano Marco Cardona di Italexit (2,39%), Carlo d'Ubaldo della sinistra (1,90%) e Giovanni Scuderi (1,04)

79 contenuti su questa storia
Ballottaggio Comunali 2022
VERONA
sezioni su 265
53.40%
D. Tommasi
46.60%
F. Sboarina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni