21 Giugno 2022
15:22

Elezioni Guidonia 2022, i candidati al ballottaggio e quando si vota

Domenica 26 giugno si terrà il secondo turno delle elezioni amministrative anche a Guidonia Montecelio. Al ballottaggio Mauro Lombardo (candidato civico) e Alfonso Masini (centrodestra).
A cura di Redazione Roma

Domenica 26 giugno i cittadini di Guidonia Montecelio (provincia di Roma) sono chiamati alle urne per il secondo turno delle elezioni amministrative 2022. Gli elettori sono chiamati a scegliere il sindaco al ballottaggio, dal momento che alle elezioni del 12 giugno al primo turno non hanno visto vincere con la maggioranza nessun candidato. Si sfideranno Mauro Lombardo (sostenuto da una coalizione di liste civiche) e Alfredo Masini (centrodestra). Un quadro completamente trasformato rispetto alla precedente tornata elettorale del 2018, quando nella terza città del Lazio si sfidarono al ballottaggio centrosinistra e Movimento 5 Stelle, con la vittoria del candidato pentastellato Michel Barbet. Oggi, insieme, centrosinistra e Movimento 5 Stelle non riescono invece ad arrivare neanche al secondo turno, e il Movimento 5 Stelle passa dal 20% dei voti di lista del 2018 al 4,6%.

Lombardo e Masini sono i due candidati al ballottaggio a Guidonia Montecelio

Mauro Lombardo è la vera sorpresa del comune che domina la zona Tiburtina. Cinquant'anni, avvocato con un lunga carriera nel settore del trasporto pubblico (Atac e ad di Rama Tpl), nato e cresciuto a Guidonia, ha un lungo curriculum politico nell'area di centrodestra: due volte consigliere comunale, è stato anche assessore e poi vicesindaco. Nel 2022 sceglie la corsa da indipendente arrivando primo sostenuto da una coalizione di liste civiche. A sfidarlo c'è il candidato del centrodestra Alfonso Masini, 72 anni e dirigente comunale di lungo corso, di formazione archeologo, non ha mai ricoperto incarichi politici e non ha tessere di partito. È il paradosso di questa sfida: il candidato civico a un lungo percorso politico istituzionale, mentre quello dei partiti ha il profilo più propriamente civico. Potrà godere del sostegno al secondo turno della coalizione di liste civiche che al primo turno ha sostenuto Claudio Zarro di "Uniti in comune", con cui ha sottoscritto un accordo.

Come si vota al ballottaggio e quante preferenze esprimere

Al ballottaggio gli elettori aventi diritto si dovranno presentare alle urne tra le 7.00 e le 23.00 di domenica 26 giugno, portando con sé un documento di identità valido e la tessera elettorale. Ritireranno prima di entrare in cabina una sola scheda con i nomi dei candidati, e dovranno tracciare una "x" sul candidato prescelto per validare il proprio voto. Il consiglio comunale sarà invece composto in base ai voti di lista e di preferenza espressi al primo turno, con il premio di maggioranza assegnato alla coalizione collegata al candidato che risulterà eletto al secondo turno.

I risultati e le preferenze al primo turno delle elezioni

Il primo turno delle elezioni comunali a Guidonia ha visto arrivare primo Mauro Lombardi (35,28%) sostenuto da una coalizione di 7 liste civiche. Alfonso Masini (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Tradizione e Sviluppo) è arrivato secondo con il 27,88% dei consensi, seguito al terzo posto da Alberto Cuccuru candidato di PD, M5S, Articolo 1 e la civica Con Alberto, che ha raggiunto il 27,26%. Il civico Claudio Zarro, sostenuto da sette liste, ha raggiunto il 9,58% dei voti.

Elezioni politiche 2022, come si vota il 25 settembre: la guida
Elezioni politiche 2022, come si vota il 25 settembre: la guida
81.265 di Zeina Ayache
Elezioni 25 settembre, quando arrivano affluenza, exit poll e risultati
Elezioni 25 settembre, quando arrivano affluenza, exit poll e risultati
258 di Videonews
Elezioni 2022 nel Lazio: affluenza alle 23 al 63,44% a Roma città al 62,37%
Elezioni 2022 nel Lazio: affluenza alle 23 al 63,44% a Roma città al 62,37%
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni