236 CONDIVISIONI
25 Novembre 2022
16:58

Dove è stato girato ‘Mio fratello, mia sorella’: luoghi e vera casa del film con Preziosi e Pandolfi

Stasera in onda su Canale 5 il film “Mio fratello, mia sorella”, con Alessandro Preziosi e Claudia Pandolfi: ecco dove è stato girato il film targato Netflix.
A cura di Beatrice Tominic
236 CONDIVISIONI
La vera casa a Roma del film
La vera casa a Roma del film "Mio fratello, mia sorella".

Andrà in onda oggi in prima serata, a partire dalle 21.20 circa, il film "Mio fratello, mia sorella" con Claudia Pandolfi e Alessandro Preziosi. A trasmetterlo, dopo l'uscita su Netflix dello scorso anno, la rete ammiraglia di Mediaset, Canale Cinque.

Il film narra la storia di Tesla e Nik, rispettivamente interpretati da Claudia Pandolfi e Alessandro Preziosi, due fratelli che, alla morte del padre, si ritrovano a convivere per un anno sotto lo stesso tetto per rispettare la volontà del defunto. nell'abitazione, insieme a loro, anche i figli di Tesla, Carolina (Caterina Murino, già volto di Skam Italia) e Sebastiano (Francesco Cavallo), un ragazzo che suona il violoncello e soffre di schizofrenia.

Tesla (Claudia Pandolfi) e Nik (Alessandro Preziosi) davanti all’anta dell’armadio con i postit. Dal trailer Netflix.
Tesla (Claudia Pandolfi) e Nik (Alessandro Preziosi) davanti all’anta dell’armadio con i postit. Dal trailer Netflix.

La casa di Mio fratello, mia sorella esiste veramente e si trova a Roma

Corridoi dalle pareti blu e un armadio con ante riempite da post-it colorati con appunti scritti con il pennarello, oltre ad un balconcino con piante dalle foglie verdi: così si presenta la casa in cui, per volere del padre defunto, Tesla e Nik si trovano a convivere per un anno intero.

Come ha confessato Claudia Pandolfi nel corso di un'intervista rilasciata lo scorso a Tv, Sorrisi e Canzoni, l'abitazione che ospita questo variegato e inaspettato nuovo nucleo familiare esiste davvero. "È una casa bellissima che si trova nel quartiere Monti", rione centrale di Roma che comprende i Mercati di Traiano e il Parco del Monte Oppio e che si affaccia su Altare della Patria e Colosseo, proprio dove si affaccia l'appartamento del film. "Lì ci abita una mia amica e sentiva strillare dal cortile interno: un giorno mi ha addirittura chiamata per chiedermi chi fosse Sebastiano", ha poi aggiunto.

Nik (Alessandro Preziosi) che corre nelle vie del rione Monti. Dal trailer Netflix.
Nik (Alessandro Preziosi) che corre nelle vie del rione Monti. Dal trailer Netflix.

La location in cui è stato girato "Mio fratello, mia sorella"

La maggior parte delle scene del film sono ambientate a Roma, proprio nel rione di Monti, girate nella stagione autunnale, ma anche nei territori intorno alla città di Roma. In alcune scene si vede Nik, a cui Preziosi presta il volto è il protagonista, correre fra le pittoresche vie del rione romano, con i palazzi di fine Ottocento e le piante di edera che si arrampicano lungo le loro facciate.

Una delle scene emblematiche del film, infine, è proprio l'ultima che si svolge davanti a un lago: "Ci siamo lamentati del freddo quando, nell'ultimo giorno di lavorazione, l'abbiamo girata: il lago era ghiacciato – ha continuato Pandolfi – È stato catartico: finalmente arriva il perdono dopo un cammino nel dolore".

236 CONDIVISIONI
La perquisizione dei Carabinieri in casa della mamma e della sorella di Matteo Messina Denaro
La perquisizione dei Carabinieri in casa della mamma e della sorella di Matteo Messina Denaro
24.021 di Cronaca
Covid Lazio, bollettino del 15 gennaio: 636 casi e 3 morti, 402 contagi a Roma
Covid Lazio, bollettino del 15 gennaio: 636 casi e 3 morti, 402 contagi a Roma
Fiumicino senz'acqua: l'elenco delle scuole chiuse a Fregene, Focene e Maccarese il 18 gennaio
Fiumicino senz'acqua: l'elenco delle scuole chiuse a Fregene, Focene e Maccarese il 18 gennaio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni