Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Le stazioni Spagna e Flaminio resteranno chiuse nei weend. A stabilirlo le misure prese durante il vertice del Comitato provinciale ordine e sicurezza che ha stabilito nuove strette nella Capitale per fronteggiare l'emergenza Covid. Le chiusure riguarderanno la fascia oraria compresa tra le 10 e le 20, eccezione fatta nel caso in cui il Campidoglio stabilisca delle variazioni. Lo scopo è limitare gli assembramenti nei luoghi come le vie dello shopping che negli scorsi fine settimana sono state prese d'assalto. Atac ha reso inoltre noto che a partire da venerdì 13 novembre, le metro A, B e B1 e il servizio sostitutivo MC effettueranno le ultime corse alle ore 23.30 invece che alle 01.30. Sarà invece anticipato alle ore 23.30 il servizio delle linee bus notturne, che seguono i percorsi delle linee metro A, B, C.

Blocco del traffico venerdì 13 e sabato 14 novembre

Oltre alla chiusura di due stazioni della metropolitana di Roma nel weekend, il Campidoglio in serata ha annunciato di aver disposto un'ordinanza per limitare la circolazione delle auto nelle giornate di venerdì 13 e sabato 14 novembre. Il blocco del traffico riguarda i veicoli iù inquinanti nella Ztl fascia verde, per contenere l'inquinamento atmosferico. Venerdì stop ai ciclomotori e motoveicoli “Pre-Euro 1” ed “Euro 1”, e degli autoveicoli a benzina “Euro 2” dalle ore 7.30 alle 20.30; sabato è la volta di ciclomotori e motoveicoli “Pre-Euro 1” ed “Euro 1”; degli autoveicoli a benzina “Pre-Euro 1”, “Euro 1” ed “Euro 2”; degli autoveicoli a gasolio “Pre-Euro 1”, “Euro 1” ed “Euro 2” dalle ore 7.30 alle 20.30.

Accessi contingentati nelle vie dello shopping

Come stabilito dal Comitato provinciale ordine e sicurezza, a partire da questo fine settimana, le vie dello shopping saranno chiuse e gli accessi contingentati. Il provvedimento riguarda via del Corso, la zona del Tridente, ma anche via Cola di Rienzo, via Ottaviano, viale Giulio Cesare e via Candia. I varchi saranno presidiati dagli agenti della polzia locale di Roma Capitale, dalla protezione civile e dalle forze dell'ordine. Restano al momento invece aperti parchi e ville storiche, che saranno sorvegliati da agenti a cavallo, in moto e in bicicletta, che osserveranno i cittadini affinché non si creino assembramenti nelle aree verdi.