Lieve calo per i pazienti positivi al coronavirus ricoverati all'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Lo rende noto l'Istituto nel bollettino di oggi, 13 ottobre, confermando che sono 183 le persone ricoverate e positive al coronavirus: un dato in diminuzione di due unità rispetto a quanto segnalato nel bollettino delle scorse 24 ore, che ha riportava 185 pazienti ricoverati presso l'istituto. Resta stabile il numero di pazienti gravi che necessitano del ricovero in terapia intensiva, 22 esattamente come ieri. Lo Spallanzani fa sapere che altri cinque pazienti sono stati dimessi perché guariti o trasportati presso altre strutture: dall'inizio della pandemia sono dunque 843 le persone dimesse dall'ospedale.

Nell'ultimo bollettino 395 contagi di coronavirus nel Lazio

Ieri nel Lazio sono stati 395 i nuovi contagi da Covid-19, numero che ancora una volta segna un nuovo record all'interno della regione dall'inizio dell'epidemia in Italia. La maggior parte dei casi sono concentrati a Roma, con 158 nuovi casi, mentre nelle province si registrano 132 casi. Tra queste, Latina riporta il numero più elevato di contagi, 41 in totale. Otto i morti nelle scorse 24 ore, tutti con patologie pregresse. L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, ha spiegato che è in corso la riorganizzazione della rete ospedaliera per potenziare la risposta del Lazio all'andamento dei contagi, in aumento da settimane. L'assessore sottolinea che in questo momento è fondamentale non abbassare la guardia e rispettare tutte le norme di sicurezza, ma conferma che il Lazio registra uno dei più bassi tassi di letalità in tutta Italia.