Oggi si sono registrati dieci nuovi casi di coronavirus nel Lazio, di questi sei sono casi di importazione. Lo rende noto in una nota l'assessorato alla Sanità della Regione Lazio, facendo come di consueto il punto sull'epidemia dopo il briefing con le Asl e le aziende ospedaliere coinvolte nella gestione dell'emergenza. I casi di importazione provengono due dal Bangladesh, un caso dalla Spagna, uno dalla Turchia, uno dalla Romania e uno da Santo Domingo. In questo ultimo caso si tratta di un bambino i cui genitori sono stati posti in isolamento. Sono solo due i casi fuori da Roma e provincia, entrambi registrati nell'Asl di Rieti.

Da domani controlli al terminal bus di Tiburtina

L'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'amato che ha sottolineato come da domani "inizieranno i test volontari presso il terminal bus della stazione Tiburtina", dopo che si è registrato l'aumento dei casi positivi riguardanti i cittadini che rientrano in particolare dai paesi dell'Est Europa, in particolare la Romania dove nelle ultime settimane è avvenuto un boom dei contagi, ma anche Ucraina e Moldavia. L'assessore ha anche sottolineato come ad oggi nel Lazio si sono registrati casi d'importazione di "cittadini provienienti da 26 paesi diversi".

Coronavirus: i nuovi casi a Roma e nel Lazio

Asl Roma 1: un caso nelle ultime 24h riguarda una donna di rientro dalla Romania. Avviato il contact tracing internazionale

Asl Roma 2: un caso nelle ultime 24h riguarda una donna individuata al test sierologico e poi con il successivo tampone. Si è registrato un decesso di una donna di 87 anni al Policlinico Umberto I

Asl Roma 3: sono tre i nuovi casi nelle ultime 24h e riguardano anche due persone di nazionalità del Bangladesh testati al drive-in

Asl Roma 5: dei due nuovi casi nelle ultime 24h uno riguarda una donna con link ad un caso di rientro dalla Spagna e un caso di un uomo individuato in fase di pre-ospedalizzazione a Velletri

Asl Roma 6: si registra un caso nelle ultime 24h di un uomo in fase di pre-ospedalizzazione al Policlinico di Tor Vergata.Asl di Rieti: due casi gli unici fuori da Roma e provincia. Si tratta di un uomo di nazionalità turca con link a casi già noti e isolati e un bambino di Santo Domingo, posta in isolamento la famiglia e in corso l’indagine epidemiologica