Sono 15 i nuovi contagi di coronavirus di lunedì 3 agosto nel Lazio, tra i quali 9 sono casi d'importazione. Nel dettaglio si tratta di due persone provenienti dalla Romania, due dalla Repubblica Domenicana, una dall'Ucraina, una dall'Iran, una dall'India e una dal Bangladesh. Nelle ultime 24 ore all'interno della Regione si è verificato un solo decesso da Covid. Questi i dati emersi oggi al termine della consueta task force tra assessorato regionale alla Sanità, direttori generali delle Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù, al termine del quotidiano confronto sugli aggiornamenti relativi all'emergenza coronavirus. "Voglio rivolgere un invito a chi rientra dai paesi ad alta incidenza come la Romania la Bulgaria e la Moldavia a recarsi al drive-in del Forlanini, per i test e al rispetto del distanziamento e dell’utilizzo della mascherina" questo l'appello dell'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Gli aggiornamenti sui contagi Asl per Asl

Asl Roma 1: 4 casi, tra questi un uomo e una donna di nazionalità rumena, che è rientrata con un autobus dal Paese di origine. Ora si trovano entrambi ricoverati allo Spallanzani. Attivate le procedure del contact tracing internazionale. Due casi riguardano una donna di nazionalità indiana e una donna di nazionalità iraniana, entrambe con collegamenti a casi già noti e isolati;

Asl Roma 2: 4 casi, di cui un uomo di nazionalità del Bangladesh testato al drive-in e due casi con collegamento a casi già noti e isolati;

Asl Roma 3: un caso, si tratta di una donna di nazionalità romena rientrata in autobus dal Paese di origine, nei confronti della quale è già stata avviata l’indagine epidemiologica;

Asl Roma 4: 3 casi, tra questi una donna di rientro dall’Ucraina in autobus per la quale è in corso il contact tracing internazionale e una donna con un collegamento ad un caso già noto e isolato;

Asl Roma 6: un caso, si tratta di un uomo di Anzio con collegamento ad un caso già noto e isolato, in corso l’indagine epidemiologica;

Asl di Latina: 2 casi, si tratta di un uomo e una donna di rientro dalla Repubblica Dominicana con scalo a Madrid, in corso l’attività del contact tracing internazionale.