Istituto Spallanzani
in foto: Istituto Spallanzani

Un negozio di ottica a Roma è stato chiuso per tre casi di coronavirus. Secondo le informazioni apprese dall'Unità di Crisi del Lazio, sono persone tutte riconducibili allo stesso cluster famigliare. Si tratta di un esercizio commerciale di competenza della Asl Roma 2, che al momento è al lavoro per la gestione dell'indagine epidemiologica e il tracciamento dei contatti dei contagiati, posti in quarantena.

Positiva partorisce al Policlinico Casilino

L'Unità di Crisi della Regione Lazio ha inoltre reso noto che un altro caso di positività riscontrato nelle ultime 24 ore riguarda una donna risultata positiva a tampone, che ha partorito al Policlinico Casilino, di Roma e poi trasferita ora al Covid Center del Policlinico Gemelli. La Regione Lazio ha reso noto che "il parto è avvenuto in sicurezza". Entrambe, mamma e bebé, sono in buone condizioni di salute. La donna infatti, aveva contratto il virus ma non mostrava sintomi della malattia. La positività è stata individuata grazie ai test resi obbligatori dalla Regione Lazio.

Allo Spallanzani 55 ricoveri, 43 positivi e 2 in terapia intensiva

Oggi all'ospedale Lazzaro Spallanzani si registrano 55 ricoveri, 43 pazienti positivi, di cui 2 in terapia intensiva, più gravi, che necessitano di supporto respiratorio. Dodici persone sono invece in attesa dei risultati degli esami dopo che, sospettati di aver contratto il Covid-19, sono stati sottoposti ai test per la ricerca della malattia. Stamattina sono già stati dimessi 545 pazienti dal centro, asintomatici o con sintomi lievi, che non necessitano di ricovero ospedaliero e hanno fatto ritrono alle proprie abitazioni, o sono stati trasferiti ad altre strutture del territorio adibite all'emergenza.