Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Per cercare di sedare una rissa tra due ragazzi un uomo di 39 anni residente a Terni si è avvicinato, ha sfoderato una katana e ha minacciato gli altri. I carabinieri della stazione di Sperlonga lo hanno denunciato per detenzione abusiva di armi e minaccia aggravata. Insieme a lui è stato denunciato anche un 23enne residente in zona. Il fatto è avvenuto a Itri, tra Sperlonga e Gaeta, provincia di Latina. La katana è risultata non dichiarata e per questa è stata sequestrata dalle forze dell'ordine.

Roma, minaccia la vittima con un coltello e la rapina

In via Trionfale, quartiere Prati a Roma, un uomo di 31 anni di nazionalità romena ha avvicinato un 36enne, l'ha afferrato con forza per un braccio e lo ha minacciato con un coltello da cucina. Poi lo ha portato all'interno di uno stabile di via Caverini, poco lontano. Là gli ha rubato 200 euro in contanti che aveva in un borsello, lo ha colpito alla tempia e alla mascella con il manico del coltello ed è scappato. L'altro, nonostante fosse ferito, lo ha inseguito fino a casa ed ha poi dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato Prati. Gli agenti sono saliti all'interno dell'appartamento, dove hanno trovato il sospetto ladro in compagnia di una donna.  L'uomo, racconta la polizia, ha iniziato ad innervosirsi "tentando di ostacolare il loro ingresso all’interno dell’abitazione. Durante la perquisizione i poliziotti hanno rinvenuto sia i 200 euro corrispondenti esattamente al numero di banconote sottratte poco prima al 36enne che il coltello utilizzato per la rapina. Accompagnato negli uffici di polizia, il D.C.M., romeno di 31 anni, è stato arrestato e dovrà rispondere di rapina aggravata".