24 Agosto 2021
11:10

Calci e pugni all’anziana madre, poi le minacce con una mannaia da macellaio: arrestato 39enne

Un uomo di 39 anni è stato arrestato dagli agenti di Polizia di Stato dopo aver picchiato e minacciato la madre con una mannaia da macellaio. Era da tempo che la donna subiva le violenze del figlio, ma non aveva mai denunciato per paura. Era fortunatamente riuscita a rifugiarsi da un vicino di casa.
A cura di Natascia Grbic

Un uomo di 39 anni è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Vittima della sua furia, l'anziana madre, picchiata prima e minacciata con una mannaia da macellaio poi. Un pomeriggio di terrore per la donna, che con molta fatica era riuscita a scappare e a rifugiarsi a casa di un vicino, che l'ha aiutata a nascondersi dal figlio. Sul posto, in seguito alla segnalazione fatta molto probabilmente dagli altri abitanti del palazzo, sono arrivati gli agenti della Sezione Volanti. Hanno trovato il 39enne in forte stato d'agitazione nell'androne del palazzo, ancora con la mannaia in mano, che ha lasciato cadere poco dopo. Lo hanno bloccato e arrestato, dopodiché hanno parlato con la madre, una 74enne che ha avuto bisogno di essere portata in ospedale per essere curata. I medici le hanno dato sei giorni di prognosi, riscontrandole un "trauma peri orbitale, trauma contusivo della spalla e del braccio e una contusione dell’emitorace". Agli agenti ha raccontato che le violenze andavano avanti da molto tempo, ma che non aveva mai denunciato per paura. L'uomo è stato arrestato.

Perseguita l'ex che ha in affidamento il figlio: arrestato

Questo non è l'unico caso di violenza contro le donne emerso nella giornata di oggi. . Un uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Roma Parioli con l'accusa di atti persecutori. A denunciarlo è stata l'ex compagna, che ha in affidamento il figlio minorenne. Ed è proprio la donna a essere stata oggetto di persecuzioni e stalking da parte dell'uomo, che l'ha minacciata più volte telefonicamente, via messaggi e via social media. A eseguire le indagini sono stati i militari che, dopo aver verificato che l'uomo effettivamente perseguitava l'ex, lo hanno arrestato. L'uomo si trova adesso nel carcere romano di Regina Coeli con l'accusa di atti persecutori. Rischia una pena che va da un minimo di sei mesi a un massimo di cinque anni.

Ha picchiato per anni sua madre invalida per avere i soldi della pensione, 38enne arrestato
Ha picchiato per anni sua madre invalida per avere i soldi della pensione, 38enne arrestato
Picchia la ex davanti i figli piccoli, lei lo mette in fuga con lo spray antiaggressione: arrestato
Picchia la ex davanti i figli piccoli, lei lo mette in fuga con lo spray antiaggressione: arrestato
Roma, lite per la fila al bagno in discoteca: 30enne massacrata di botte da due donne, è in coma
Roma, lite per la fila al bagno in discoteca: 30enne massacrata di botte da due donne, è in coma
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni