Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un bambino di due anni e mezzo è stato portato d'urgenza all'ospedale Bambino Gesù di Roma. Il piccolo è stato morso al volto ieri pomeriggio dal pastore tedesco dello zio in un'abitazione di Guidonia Montecelio. Trasportato d'urgenza con l'eliambulanza, non è fortunatamente in pericolo di vita ma resta ricoverato in osservazione in prognosi riservata. Sul posto, oltre ai soccorsi del 118, anche i carabinieri per far luce sulla vicenda. Sono in corso controlli sul cane, un pastore tedesco di sette anni regolarmente vaccinato.

Bimbo morso da pastore tedesco: soccorsi immediati

I fatti sono accaduti a Guidonia, in un'abitazione di via Pantano. Forte spavento per il piccolo, che era andato a fare visita allo zio. Al momento la dinamica dell'episodio non è ancora molto chiara, non è noto se il bambino sia rimasto da solo col cane e cosa sia successo esattamente, né se il cane abbia avuto già in passato episodi mordaci con altre persone. I soccorsi sono stati immediati e tempestivi, non appena i familiari del bimbo hanno visto l'attacco del pastore tedesco hanno chiamato subito il 118 e chiesto l'intervento di un'ambulanza, spiegando la gravità della situazione. Al fine di velocizzare il trasporto in ospedale è stata fatta intervenire l'eliambulanza, con il piccolo portato in codice rosso al Bambino Gesù.

Il bambino non è in pericolo di vita

Una vicenda, quella del piccolo morso dal pastore tedesco, che poteva finire in tragedia data la dimensione di questi tipi di cane e la fragilità di un bimbo di due anni. Fortunatamente non è successo e il bambino non è in pericolo di vita anche se ha riportato contusioni al volto, non si sa ancora di quale gravità. I medici hanno deciso di tenerlo in osservazione in prognosi riservata, ma a quanto pare il peggio sembra essere passato.