Lo stabilimento ’Il Gabbiano’ di Sabaudia
in foto: Lo stabilimento ’Il Gabbiano’ di Sabaudia

Lo stabilimento ‘Il Gabbiano' di Sabaudia è stato chiuso, dopo che un bagnino è risultato positivo al coronavirus. A renderlo noto l'Unità di Crisi della Regione Lazio, che ha comunicato come la Asl di Latina abbia già avviato l'indagine epidemiologica sul paziente per risalire ai suoi contatti. Il provvedimento di chiusura temporanea del lido è stata presa per consentire la corretta sanificazione dei locali. I dipendenti dell'attività che lavoravano con lui sono stati contattati e sottoposti a tamponi, dei quali si attendono i risultati. La Asl, oltre a raccogliere i contatti personali dell'assistente bagnante, sta acquisendo quelli dei clienti dello stabilimento e ha chiesto l'elenco dei nominativi alla struttura, insieme ai numeri di telefono. Le persone presenti nella lista che hanno fatto accesso al lido saranno contattate telefonicamente e invitate a sottoporsi al test per accertare se abbiano contratto a loro volta il Covid.

Il bagnino di Sabaudia con la febbre è risultato positivo

L'esito del tampone al quale si è sottoposto il bagnino in servizio presso il litorale di Sabaudia, una delle località più gettonate del litorale pontino e molto affollata nei mesi di luglio ed agosto, è arrivato nella tarda serata di ieri, quando si è attivata la procedura prevista in caso di contagio accertato. Il ragazzo, ora in quarantena, ha fatto il test sierologico perché nei giorni precedenti aveva riscontrato febbre e sintomi riconducibili alla malattia, fino alla conferma, che ora preoccupa il lungomare di Sabaudia. ieri nella Asl di Latina si sono registrati due contagi, un uomo di nazionalità indiana, collegato a un caso accertato già noto e isolato e una donna, ora in isolamento e per la quale è stata avviata l'indagine epidemiologica.