26 Luglio 2021
8:32

Arrestato per violenze contro la madre, in camera una pistola: l’aveva rubata a una guardia giurata

La ragazza a cui l’aveva sottratta, una guardia giurata di 26 anni, non ne aveva mai denunciato la scomparsa per paura di incorrere in conseguenze penali. Da qualche tempo non trovava più la pistola, che le era stata rubata dal conoscente, un 26enne violento che faceva vivere la madre nel terrore.
A cura di Natascia Grbic

Un ragazzo di 26 anni è stato arrestato e portato nel carcere di Velletri con le accuse di detenzione abusiva di armi, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, maltrattamenti in famiglia e ricettazione. Insieme a lui è stata denunciata una giovane al quale aveva sottratto l'arma: lei, guardia giurata, non ne aveva denunciato la scomparsa e non sapeva che fine aveva fatto la sua pistola. Un evento che avrebbe potuto innescare una tragedia senza precedenti, come purtroppo precedenti fatti di cronaca insegnano.

Tutto è cominciato quando una donna ha chiamato il 112, impaurita dal figlio che la stava minacciando con una pistola. Sul posto sono arrivati in forze i carabinieri del Nucleo radiomobile di Roma, che appena entrati nell'appartamento in zona Porta Furba hanno fatto scattare la perquisizione. La pistola usata dal 26enne per minacciare la madre si è rivelata essere in realtà un'arma giocattolo, alla quale aveva levato il tappo rosso. Ma i problemi non sono finiti lì: in camera del ragazzo i militari hanno invece trovato una pistola vera, una Glock funzionante completa di due caricatori e munizioni. Che, però, non apparteneva legalmente al giovane.

I carabinieri hanno da subito avviato le indagini e sono risaliti all'intestataria dell'arma, una ragazza romana di 26 anni, guardia giurata e conoscente del giovane, che ha ammesso ai carabinieri di aver notato la mancanza della pistola da qualche tempo, ma che non ne aveva mai denunciato il furto per paura di incorrere in qualche conseguenza. Che però ci sono state dato che la pistola era finita in mano a un giovane con evidenti problemi che avrebbe potuto usarla contro la madre o contro qualcun altro. La giovane è stata quindi denunciata per omessa custodia di armi, mentre il ragazzo – che ha anche aggredito i militari – è stato arrestato e portato nel carcere di Velletri.

Guardia giurata di giorno e spacciatore di notte, 49enne romano arrestato in flagranza di reato
Guardia giurata di giorno e spacciatore di notte, 49enne romano arrestato in flagranza di reato
Violenza sessuale su due 15enni, arrestato maestro di ginnastica: il pm chiede 9 anni di carcere
Violenza sessuale su due 15enni, arrestato maestro di ginnastica: il pm chiede 9 anni di carcere
Abusi sessuali su una 15enne in treno: riesce a chiamare la madre facendolo arrestare
Abusi sessuali su una 15enne in treno: riesce a chiamare la madre facendolo arrestare
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni