Ancora sangue sulle strade italiane. Un incidente mortale si è verificato nella notte tra giovedì 11 e venerdì 12 gennaio sulla statale Romea, nella zona a Nord di Ravenna, al chilometro 16, tra la rotonda di Casal Borsetti e Ponte Bellocchio. Un camion e un tir si sarebbero scontrati frontalmente intorno alle due. Il bilancio è di due morti: si tratta dei conducenti delle vetture coinvolte. Secondo una prima ricostruzione fornita dai carabinieri intervenuti sul posto, un tir autoarticolato guidato da Matteo Stirati, italiano di 41 anni originario di Perugia, è finito sulla corsia opposta, forse per un colpo di sonno. Il mezzo, dopo una prima carambola con un rimorchio di un secondo tir che trasportava pollame, si è scontrato con un furgone carico di pesce, condotto da Marius George Tatar Ciuc, romeno di 33 anni ma da anni residente a Mirano, in provincia di Venezia. Entrambi sono deceduti sul colpo, data la violenza dell'impatto, illeso invece è risultato l'uomo alla guida del terzo mezzo coinvolto.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118, che però non hanno potuto far altro che dichiarare la morte dei due conducenti. Insieme a loro, per ore hanno lavorato anche i Vigili del fuoco di Ravenna con una squadra e la gru, la Polizia stradale, i Carabinieri di Savarna per i rilievi e altre pattuglie che hanno provveduto a chiudere la strada per cercare di capire l'esatta dinamica di quanto accaduto. Il traffico è rimasto bloccato a lungo, almeno fino alle 7 di questa mattina, per permettere la rimozione delle vetture e la pulizia dell'asfalto, mentre la Statale è stata riaperta intorno alle 10 a senso alternato. Forti disagi si sono registrati per studenti e lavoratori di tutta la zona.