Waima Vitullo2

Anche il Lazio avrà la sua Nicole Minetti in Consiglio regionale? E' quello che spera Waima Vitullo la candidata di Grande Sud alle prossime elezioni regionali nel Lazio che per sua stessa ammissione si ispira a alla consigliera lombarda ma anche "alla mia amica Barbara Matera, che da letteronza è diventata europarlamentare". La strada per lei sembra già spianata visto che la 33enne, mamma single, è già conosciuta negli ambienti della movida romana, dove non manca mai nelle feste importanti e ha all'attivo numerose apparizioni nei programmi Mediaset tra cui una presenza come corteggiatrice nel reality show i Mammoni. "Tutti i giornalisti mi paragonano alla Minetti perché ho ricorso anche io alla chirurgia estetica, mi sono rifatta solo labbra e seno" ha ammesso la Vitullo che non nasconde l'ammirazione per la collega.

“La politica è piena di donne straordinarie che prima facevano le soubrette" ha spiegato la Vitullo quindi "l’importante è avere le idee giuste ed essere determinate ed io sono una vera guerriera un peperino”. In un'intervista rilasciata poco tempo fa ha assicurato che lei ama la politica “da sempre" e che "la lista dove sono è fantastica perché è fatta di gente molto qualificata, come imprenditori e dottori, ma non solo, gente semplice umile che non ha la puzza sotto il naso e che ama ascoltare, condividere idee, aiutare". Il suo programma politico è molto vasto e va dal volontariato "dedicato principalmente ai tossicodipendenti" alle donne "che subiscono violenze o sono costrette a prostituirsi”, dalla sanità dove punta a "costruire un edificio dove mettere insieme tutti i malati di chemioterapia insieme ai figli così possono giocare" fino al lavoro perché "ci sono tanti suicidi, cammino per strada e vedo tante persone che sorridono impazzite con l’esaurimento nervoso, la crisi sta portando la gente a diventare matta".