È un sondaggio elettorale realizzato dall’istituto specializzato Winpoll per Il Sole 24 ore ha darci interessanti indicazioni sull’evoluzione del consenso verso i principali partiti politici italiani. In testa alle preferenze degli italiani sempre la Lega di Matteo Salvini, che pur perdendo lo 0,5% resta altissima con il 33,5% dei voti. L’ex ministro dell’Interno fa il vuoto dietro di se, considerando che il secondo partito risulta essere il PD di Nicola Zingaretti, in calo di tre punti e fermo al 20,7%.

A pesare è ovviamente la scissione di Matteo Renzi, che con Italia Viva ottiene un ottimo 6,4%, a dispetto delle stime inferiori restituite dagli altri sondaggi politici. Quella di Renzi è a tutti gli effetti la terza forza di maggioranza del governo Conte, che al suo interno registra anche l’ennesima brusca flessione del Movimento Cinque Stelle, accreditato solo del 15,1% dei consensi.

Tra le altre forze politiche, va segnalato il buon risultato di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, scelta dall’8,5% degli intervistati. Basso ancora una volta l’apprezzamento per Forza Italia, sotto il 6% dei consensi, mentre perdono terreno tutti gli altri partiti minori, in particolare +Europa. Complessivamente, le forze che sostengono Giuseppe Conte restano intorno al 45%, mentre il centrodestra sfiorerebbe il 50%.