La Lega è ancora il primo partito nel Paese, ma ben lontana dai livelli raggiunti alle scorse elezioni europee. E questa settimana perde quasi mezzo punto nei sondaggi. Risultano però in calo anche il Partito democratico e il Movimento Cinque Stelle. Tra le principali forze politiche nel Paese, Fratelli d'Italia è l'unica a risultare in crescita. Questo il quadro emerso dall'ultimo sondaggio di Swg, illustrato come sempre nel telegiornale della sera di La7. Vediamo quindi nello specifico come si comporterebbero gli italiani se fossero chiamati oggi alle urne e come sono cambiate le intenzioni di voto rispetto alla scorsa settimana.

Come detto, la Lega, è ancora il primo partito nel Paese. Questa settimana ottiene il 23,3%, un valore non solo lontano dalle soglie del 30% dello scorso anno, ma anche in discesa di 0,5 punti percentuali rispetto alle rilevazioni della scorsa settimana. Anche il Partito democratico è in discesa rispetto a lunedì scorso: i dem passano infatti dal 20,8% al 20,4% attuale. Sul terzo gradino del podio, unica forza politica in crescita (tra le principali) questa settimana, troviamo Fratelli d'Italia. Il partito di Giorgia Meloni non sembra conoscere crisi e cresce al 16,1% rispetto al 15,7% di sette giorni fa. Un aumento, quindi, di 0,4 punti percentuali.

Di seguito, il Movimento Cinque Stelle, scivolato in quarta posizione, ottiene il 14,9%. Ormai più di un punto sotto Fratelli d'Italia, i pentastellati perdono questa settimana lo 0,1%. A seguire ancora Forza Italia, che cala invece dello 0,2% e ottiene il 6%. Tra le forze politiche minori, Italia Viva è al 3,5%, Sinistra italiana al 3,8% e Azione al 3,1%.