4.875 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 3 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 9 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
27 Agosto 2022
07:00

Sondaggi politici elezioni, centrodestra a valanga verso il 50%: c’è un abisso con il Pd di Letta

Secondo l’ultimo sondaggio di Tecnè il centrodestra si avvia verso una vittoria schiacciante alle elezioni, sfiorando il 50% dei consensi, mentre il centrosinistra è fermo a poco più della metà.
A cura di Tommaso Coluzzi
4.875 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Il centrodestra vola verso una vittoria clamorosa e schiacciante alle elezioni del 25 settembre. Per la coalizione di centrosinistra messa in piedi da Enrico Letta intorno al Pd non sembrano esserci possibilità. I sondaggi politici – che in questo periodo escono quasi ogni giorno – confermano che la partita praticamente non si sta giocando. La campagna elettorale è appena entrata nel vivo, ma la strada sembra segnata, come mostra il sondaggio di Tecnè per la trasmissione Controcorrente.

Cominciamo dai partiti. Secondo la rilevazione dell'istituto demoscopico in testa c'è Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, che nonostante sia già a un livello record dalla sua fondazione continua a crescere e si attesta al 24,6%. A inseguire c'è però il Partito Democratico di Enrico Letta, che sembra ormai aver perso anche il testa a testa diretto con Meloni – il confronto tra coalizioni è già impietoso – e raccoglie il 22,6%. Due punti esatti di distacco.

La Lega di Matteo Salvini si conferma il terzo partito, seppur ancora in calo verso il 12,7%. Praticamente il Carroccio vale ormai – secondo queste stime elettorali – la metà del partito di Meloni. Secondo la rilevazione di Tecnè, inoltre, al quarto posto c'è Forza Italia di Silvio Berlusconi, che si sta riavvicinando alla Lega dopo anni di distacco: gli azzurri sono all'11,1%. Il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte, invece, scivola al quinto posto con il 10,5%. E potrà contare esclusivamente sui suoi voti, non partecipando a nessuna coalizione.

A chiudere troviamo il Terzo Polo di Azione di Calenda e Italia Viva di Renzi al 4,9%, seguito dall'alleanza Verdi e Sinistra di Bonelli e Fratoianni al 3,3%. Italexit di Paragone è al 2,9%, mentre +Europa è al 2,5%. In fondo alla classifica delle intenzioni di voto ci sono la lista Noi moderati – che fa parte del centrodestra – all'1,2% e Impegno Civico di Di Maio allo 0,6%.

A questo punto, però, guardiamo le coalizioni. Ed è qui che la vittoria del centrodestra appare schiacciante: la coalizione formata da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e Noi moderati è al 49,6%, mentre quella di centrosinistra formata da Pd, Verdi, Sinistra, +Europa e Impegno Civico è appena al 29,0%.

4.875 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni