2.869 CONDIVISIONI
4 Marzo 2013
08:05

“Quattro neofascisti tra gli eletti del Movimento 5 Stelle”

Ci sarebbero dei camerati tra gli eletti di Beppe Grillo, in particolare un senatore, due deputati e un consigliere regionale in Lombardia. È quanto afferma l’avvocato Vincenzo Forte, dirigente Msi e Unione patriottica, oggi elettore del Movimento 5 Stelle.
A cura di Susanna Picone
2.869 CONDIVISIONI

Secondo quanto ha affermato l’avvocato Vincenzo Forte, dirigente Msi e Unione patriottica, ed elettore del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, ci sarebbero almeno quattro neofascisti tra gli eletti del Movimento alle ultime elezioni. L’avvocato non fa i nomi dei presunti camerati ma fa sapere che si tratta di un senatore, di due deputati e di un consigliere regionale in Lombardia. Tutti i quattro eletti avrebbero militato nella Fiamma tricolore di Pino Rauti fino al 2002 e poi, in seguito, avrebbero mantenuto i contatti con l’area della destra radicale, con gli ambienti culturali come il Centro studi Polaris di Gabriele Adinolfi, il Movimento Zero di Massimo Fini e il comitato Destra per Milano di Roberto Jonghi Lavarini.

“Una precisa strategia di intrusione nel Movimento” – Vincenzo Forte parla di “un fenomeno molto ampio, profondo e radicato” che va al di là dei singoli casi isolati e che, secondo lui, si tratta di “una precisa strategia di intrusione nel movimento grillino, attentamente studiata e organizzata, a tavolino, e portata avanti, nella massima riservatezza e discrezione, da alcuni gruppi neofascisti locali, legati all’ex capo carismatico di Avanguardia nazionale, Stefano Delle Chiaie”. E la presunta apertura di Beppe Grillo alla destra italiana è stata oggetto di discussioni già in passato, per esempio in occasione del deposito dei contrassegni elettorali, quando il leader del Movimento 5 Stelle fece riferimento a Casa Pound.

2.869 CONDIVISIONI
La proposta di legge del Movimento 5 Stelle per vietare il fumo nei luoghi pubblici
La proposta di legge del Movimento 5 Stelle per vietare il fumo nei luoghi pubblici
Sondaggi elettorali: il Pd di Letta è sempre più primo partito, risale il Movimento 5 Stelle
Sondaggi elettorali: il Pd di Letta è sempre più primo partito, risale il Movimento 5 Stelle
Leopolda, spunta l'ex 5 Stelle Carelli: "M5S sogno infranto. Ora grande centro da Renzi a Forza Italia"
Leopolda, spunta l'ex 5 Stelle Carelli: "M5S sogno infranto. Ora grande centro da Renzi a Forza Italia"
451.704 di Marco Billeci
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni