1.168 CONDIVISIONI
Covid 19
21 Gennaio 2022
07:10

Nuovo Dpcm, Green Pass obbligatorio anche dal tabaccaio: nessun controllo nei supermercati

È in arrivo il nuovo Dpcm che individua le attività essenziali dove non servirà il Green Pass dal prossimo 1° febbraio, quando entreranno in vigore le nuove regole sulla Certificazione Covid. Non dovrebbero rientrare i tabacchi, per cui sarà quindi necessario avere il Green Pass.
A cura di Annalisa Girardi
1.168 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sarebbe in arrivo oggi il nuovo Dpcm che individua le attività e i negozi dove non sarà necessario il Green Pass base, con le nuove regole in arrivo la prossima settimana. Dal 1° febbraio, infatti, servirà la Certificazione Covid (quella ottenibile anche con un tampone antigenico o molecolare) per accedere agli uffici pubblici, in banca, alle Poste e anche nelle attività commerciali, ad esclusione di quelle essenziali. Tra queste, identificate nel nuovo Dpcm del governo, ci sarebbero i negozi di alimentari, quelli che vendono prodotti per animali, le farmacie e i negozi di prodotti igienico-sanitari, gli ottici e le attività di commercio al dettaglio di carburante e combustibile. Non ci sono quindi i tabaccai, dove invece sarà richiesto il Green Pass per entrare. Al momento è stata diffusa la bozza del nuovo decreto, che il presidente del Consiglio Mario Draghi dovrebbe firmare in giornata. Chi entra in un supermercato senza Green Pass potrà fare la spesa acquistando qualsiasi tipo di prodotto, anche se non essenziale. Non verranno fatti comunque controlli nei supermercati da parte delle forze dell'ordine.

Il Green Pass sarà obbligatorio per andare dal tabaccaio

Bisognerà aspettare comunque il Dpcm per avere la lista ufficiale delle attività esentate dalle nuove regole, in vigore dal prossimo 1° febbraio. Nel decreto che ha esteso l'utilizzo del Green Pass il governo specificava che questo non sarebbe stato necessario per le attività commerciali considerate essenziali. Tra queste non dovrebbero però rientrare i tabacchi, che erano invece nella lista dei negozi che potevano rimanere aperti in zona rossa durante la seconda ondata di contagi, nell'autunno 2020.

Le nuove regole sul Green Pass

L'utilizzo del Green Pass è già stato esteso nei giorni scorsi: dal 20 gennaio è infatti scattato l'obbligo di Certificazione Covid anche per accedere ai servizi alla persona, come parrucchieri, barbieri ed estetisti, dove finora non veniva richiesta. E dal prossimo 1° febbraio il Green Pass verrà richiesto anche a un'altra serie di attività: rimane inoltre obbligatorio per tutti i lavoratori. Dal 15 febbraio, infine, per i lavoratori over 50 entrerà in vigore l'obbligo di Super Green Pass sul posto di lavoro.

1.168 CONDIVISIONI
31047 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni