1.488 CONDIVISIONI
6 Aprile 2019
10:10

Migranti, la nave Alan Kurdi diretta a Malta. Sea Eye contro Salvini: “Umilia le persone”

La nave Alan Kurdi, alla quale non è stato concesso nelle scorse ore di approdare a Lampedusa dal ministero dell’Interno, si sta dirigendo verso Malta, dove chiederà un porto sicuro. La ong tedesca Sea Eye attacca Matteo Salvini: “Umilia i profughi e sfrutta tutto e tutti per ottenere il massimo vantaggio possibile da questa situazione”.
A cura di Ida Artiaco
1.488 CONDIVISIONI

È in viaggio verso la Malta, dove chiederà un porto sicuro, la Alan Kurdi, la nave della ong tedesca Sea Eye a cui l'Italia nelle scorse ore non ha concesso di approdare a Lampedusa, in Sicilia. Lo ha reso noto la stessa associazione, attaccando duramente il ministro dell'Interno, Matteo Salvini: "Così non solo ha umiliato i naufraghi – è stato il loro commento – ma sfrutta tutto e tutti per ottenere il massimo vantaggio possibile da questa situazione". Così, dopo uno stallo durato tutto il giorno davanti alle acque territoriali italiane a 15 miglia da Lampedusa, la nave sta ora viaggiando verso il Paese che ha garantito che i nuclei familiari dei migranti non saranno divisi, complice anche una situazione meteo più favorevole. "Dietrofront, nave Ong diretta a Malta. Molto bene, in Italia non si passa", è stata la risposta via social del leader del Carroccio.

L'Ong Mediterranea ha anche fatto sapere di aver "depositato un esposto alla procura di Agrigento contro il governo italiano" per verificare le violazioni di leggi nazionali e convenzioni internazionali nel caso del blocco navale operato contro la Alan Kurdi. Lo ha annunciato Alessandra Sciurba, assistente legale dell'Ong, spiegando che "quelli furono ordini illegali". L'esposto è firmato, tra gli altri, da Filippo Miraglia e Cecilia Strada.

A bordo dell'imbarcazione della ong tedesca ci sono tre uomini e le loro compagne, due mamme con i loro bambini di 1 e 6 anni e una in stato di gravidanza. L'Italia aveva concesso, tramite il Ministero dell'Interno, lo sbarco a Lampedusa solo per le donne, che però hanno rifiutato di allontanarsi da loro mariti. "Donne e bambini si rifiutano di scendere dalla nave. Non ci resta che augurare buon viaggio verso Berlino", era stato il commento del vicepremier Salvini su Twitter a questa notizia. "Temendo che non fosse possibile raggiungere una soluzione a breve, l'organizzazione ha scelto di fare rotta su Malta sperando di poter trovare rapidamente una soluzione umana e che tuteli le persone soccorse", ha concluso Sea Eye, mentre attacchi sono arrivati pure dal sindaco di Lampedusa e Linosa Totò Martello, che da Bruxelles, dove si trova in missione, ha dichiarato che il suo comune "è stato lasciato solo dal governo italiano ma non dall'Europa. Se siamo qui vuol che dire l'Ue ci ascolta e ha interesse".

1.488 CONDIVISIONI
Italia, Malta, Cipro e Grecia chiedono solidarietà sui migranti. Salvini:
Italia, Malta, Cipro e Grecia chiedono solidarietà sui migranti. Salvini: "Bruxelles batta un colpo"
La Francia accoglierà i migranti della Ocean Viking, la nave è diretta al porto di Marsiglia
La Francia accoglierà i migranti della Ocean Viking, la nave è diretta al porto di Marsiglia
Migranti, Salvini:
Migranti, Salvini: "Inspiegabile nervosismo dalla Francia, a protestare dovrebbe essere l'Italia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni