59 CONDIVISIONI

Maturità 2022, come sarà strutturato l’esame di Stato: torna lo scritto di italiano

Torna il tema all’esame di maturità del 2022. La novità è prevista in una bozza del ministero dell’Istruzione sulla struttura dell’esame di Stato. Sarebbe un ulteriore passo avanti verso il ritorno alla normalità.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Tommaso Coluzzi
59 CONDIVISIONI
Immagine

All'esame di maturità torna la prova di italiano. La grande novità è stata rivelata dal Sole 24 Ore, che ha pubblicato le anticipazioni di una bozza che proviene direttamente dal ministero dell'Istruzione. In manovra è prevista la delega, assegnata ovviamente al dicastero di viale Trastevere, per riorganizzare anche quest'anno l'esame di Stato in modo da renderlo compatibile con l'andamento della pandemia. La legge di Bilancio ancora non è passata alla Camera, ma è questione di ore. Intanto al MI hanno già pronto il piano per la maturità 2022: dopo l'orale del 2020 e il colloquio con tesina del 2021, si fa un altro passo verso la normalità anche per gli studenti delle scuole superiori.

Come sarà l'esame di maturità 2022

Secondo quanto anticipato, l'esame di maturità del 2022 sarà strutturato in tre fasi. Prima di tutto ci dovrebbe essere il ritorno del "tema", ritenuto essenziale da numerosi linguisti e studiosi che hanno chiesto di ripristinarlo. Sarà una prova nazionale, uguale per tutti gli istituti e licei, a prescindere dall'indirizzo. Poi ci sarà una "tesi di diploma": si tratta di un lavoro da sviluppare su un argomento specifico legato alle discipline di indirizzo, che andrà approfondito. L'assegnazione agli studenti deve avvenire entro aprile e la consegna ai professori entro maggio. Gli alunni saranno seguiti da un docente durante l'elaborazione. Si tratta, di fatto, dell'evoluzione della tesina dello scorso anno. In questa struttura, però, va sostanzialmente a sostituire la seconda prova: quella che era d'indirizzo. L'esame di maturità si dovrebbe completare con un colloquio orale, che partirà ovviamente dalla "tesi di diploma" e poi spazierà sulle altre materie.

Le novità sull'esame di terza media

Per quanto riguarda l'esame conclusivo delle scuole medie, invece, si va verso la conferma della struttura dello scorso anno. Non ci dovrebbe essere alcuna prova scritta, neanche quella di italiano che invece dovrebbe tornare alle superiori. Perciò resterebbe l'elaborato assegnato per tempo dai Consigli di classe e l'orale che partirà proprio da questa tesina. Sono indicazioni provvisorie, che tengono conto anche dell'alta incidenza – al momento – del Covid in quelle fasce d'età. E soprattutto del ritardo nella campagna di vaccinazione.

59 CONDIVISIONI
Per l'ammissione all'esame di maturità dal 2024 non è obbligatoria l'alternanza scuola-lavoro
Per l'ammissione all'esame di maturità dal 2024 non è obbligatoria l'alternanza scuola-lavoro
Maturità 2024, ecco le materie della seconda prova: l'elenco e le novità sull'esame di Stato
Maturità 2024, ecco le materie della seconda prova: l'elenco e le novità sull'esame di Stato
Il ministro Crosetto è stato dimesso dall'ospedale: "Grazie a tutti gli italiani per la vicinanza"
Il ministro Crosetto è stato dimesso dall'ospedale: "Grazie a tutti gli italiani per la vicinanza"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni