La foto delle quattro atlete azzurre che hanno vinto l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona nella staffetta 4×400 ha fatto il giro del web ed è stata usata da molti per commentare positivamente l’integrazione che funziona, quella grazie alla quale l’Italia è stata rappresentata in questa gara da quattro atlete di colore: Raphaela Luduko, Maria Benedicta Chigbolu, Libania Grenot, Ayomide Folorunso. E non si è esentato dal commentare anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a cui sembravano rivolti molti dei messaggi social. “Bravissime – scrive il vicepresidente del Consiglio su Facebook – mi piacerebbe incontrarle e abbracciarle”.

Salvini usa questo post per attaccare chi lo ha tirato in ballo nei commenti alla vittoria delle quattro azzurre. “Come tutti hanno capito (tranne qualche ‘benpensante' e rosicone di sinistra), il problema è la presenza di centinaia di migliaia di immigrati clandestini che non scappano da nessuna guerra e la guerra ce la portano in casa – scrive Salvini – non certo ragazze e ragazzi che, a prescindere dal colore della pelle, contribuiscono a far crescere il nostro Paese”. “Applausi ragazze!”, conclude il ministro dell’Interno.

I commenti alla vittoria azzurra: da Meloni a Renzi

Tra i commenti di risposta ai tanti che hanno pubblicato la foto delle quattro ragazze c’è anche quello della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che attacca: “I radical chic in questa foto ci vedono solo atlete di colore da strumentalizzare. Io vedo sventolare la bandiera tricolore. Evviva le nostre ragazze”. Aveva twittato solamente un hashtag, insieme alla foto, il segretario reggente del Pd, Maurizio Martina, per commentare con ironia il successo delle quattro ragazze: “Le italiane prime”. Anche l’ex segretario dem Matteo Renzi ha commentato su Twitter la vittoria delle quattro atlete azzurre: “La notizia più bella di ieri arriva dai Giochi del Mediterraneo, non da Pontida. Vince l’Italia che non ha paura. Prima le italiane”.