1.335 CONDIVISIONI
11 Luglio 2021
17:32

M5s riparte, trovato l’accordo tra Grillo e Conte: “Leadership chiara è garanzia per democrazia”

Il reggente del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi, ha annunciato all’assemblea dei gruppi che è stato trovato l’accordo tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte per il futuro pentastellato, con l’intesa riguardante il nuovo statuto: “Una chiara e legittimata leadership del MoVimento 5 Stelle costituisce elemento essenziale di stabilità e di tenuta democratica del Paese”. Nei prossimi giorni si terranno le votazioni.
A cura di Stefano Rizzuti
1.335 CONDIVISIONI

Il Movimento 5 Stelle riparte dall’accordo tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte: il garante e il leader in pectore pentastellato hanno trovato l’intesa sulla nuova struttura del Movimento e a breve si voterà per il nuovo statuto e il nuovo presidente del M5s. Ad annunciarlo è stato Vito Crimi, reggente del Movimento, durante l’assemblea congiunta dei gruppi. Grillo e Conte hanno definito la nuova struttura e le regole per il M5s. Nel comunicato di Grillo e Conte, letto in assemblea da Crimi, si legge: “Il MoVimento si dota così di nuovi ed efficaci strumenti proiettando al 2050 i suoi valori identitari e la sua vocazione innovativa. Determinante è stato il contributo scaturito dal lavoro svolto dal comitato dei sette che Grillo e Conte ringraziano”. Nella nota congiunta si prosegue: “Una chiara e legittimata leadership del MoVimento 5 Stelle costituisce elemento essenziale di stabilità e di tenuta democratica del Paese. Grillo e Conte si sentiranno ancora nei prossimi giorni per definire insieme gli ultimi dettagli e dare avvio alle procedure di indizione delle votazioni”.

Arriva immediato il commento del ministro degli Esteri e uno dei sette intermediari, Luigi Di Maio, sui suoi canali social: “Abbiamo sempre creduto nel dialogo e nella mediazione invece che nello scontro e nella polemica. Conte e Grillo hanno appena concordato di dare il via al nuovo corso del Movimento 5 Stelle. Grazie ai sei amici con cui abbiamo lavorato per raggiungere questo obiettivo”.

A quanto apprende Ansa, nel corso della riunione di questo pomeriggio il ministro degli Esteri avrebbe aggiunto: "Adesso dobbiamo rimanere uniti e incidere dentro il governo, per il Movimento inizia un nuovo corso. Se non abbiamo una direzione chiara non possiamo incidere, adesso invece potremo dire la nostra. Giuseppe Conte entra in questa famiglia e sarà più che all'altezza delle sfide che ci apprestiamo ad affrontare. Mai come adesso bisogna rimanere uniti per rafforzare il Movimento e contare sempre di più anche all'interno del governo".

Ettore Licheri, capogruppo al Senato, parla di un “momento storico per il M5s, è stata davvero dura”. La vicepresidente del Senato, Paola Taverna, commenta: “Qualche giorno fa sembrava impossibile raggiungere un accordo. Ma l'intelligenza e l'amore per il M5s di Beppe e Giuseppe alla fine hanno prevalso. Un grazie anche ai 7 mediatori per il loro gran lavoro. Ora ripartiamo con coraggio”. Il vicepresidente del Parlamento europeo, Fabio Massimo Castaldo, non nasconde la sua gioia: “È nei momenti più duri che bisogna avere il coraggio di gettare il cuore oltre l'ostacolo: con il nostro Conte  leader difenderemo i nostri valori e costruiremo il M5s del futuro. Grazie ai 7 colleghi per il prezioso lavoro. Avanti con decisione e schiena dritta”. Per il ministro dell'Agricoltura, Stefano Patuanelli, "questo accordo permette di ripartire in un momento di difficoltà. È stato un lavoro molto pesante ma ce l'abbiamo fatta".

Interviene anche il presidente della Camera Roberto Fico sul suo profilo Facebook: "Il lavoro di questi giorni si è concluso. Ognuno di noi ha fatto la propria parte per il bene del Movimento e l'accordo sul nuovo statuto segna un punto decisivo per il rilancio di cui tutti conosciamo bene l'urgenza. Con lo stesso spirito, con il lavoro di squadra, con la capacità di venirsi incontro possiamo fare tanto. E possono farlo Beppe Grillo e Giuseppe Conte, che ringrazio".

"C'è però ora bisogno del contributo di tutti: i parlamentari che quotidianamente portano avanti proposte e battaglie, i consiglieri comunali e regionali impegnati nelle istituzioni ventre a terra, i sindaci sempre in prima linea e decisivi nel rapporto con i cittadini, e tutti gli attivisti che sono il collante col territorio", prosegue Fico. "È arrivato il momento di metterci a remare tutti insieme, con l'orgoglio per quello che siamo stati capaci di fare in questi anni e con la convinzione, anzi la certezza di poter fare ancora tanto. Un ringraziamento sincero a Luigi, Vito, Davide, Ettore, Tiziana e Stefano per il prezioso lavoro di questi giorni". 

"L'accordo tra Giuseppe Conte e Beppe Grillo sul nuovo Statuto dimostra che la strada del confronto e' sempre quella giusta. Lo scontro, ancorché mediatico, fa male e danneggia la magnifica squadra del MoVimento 5 Stelle impegnata in tutta Italia nell'interesse dei cittadini", commenta il deputato Questore M5s, Francesco D'Uva.

"Ringrazio il Comitato dei sette per il prezioso lavoro realizzato. Ognuno – aggiunge – ha messo sul tavolo delle trattative la propria parte di esperienza per raggiungere questo importante risultato. Ognuno, nonostante gli impegni istituzionali e politici propri dei ruoli ricoperti, ha messo una parte di sé in questa mediazione. E questo ci dà la misura di quanto importante sia questo momento per il Movimento. Ora, uniti più che mai, traghettiamo nel futuro il M5s". 

1.335 CONDIVISIONI
Salvini: "Pronti a rivedere il reddito di cittadinanza". Conte non è d'accordo: il gesto dal palco
Salvini: "Pronti a rivedere il reddito di cittadinanza". Conte non è d'accordo: il gesto dal palco
3.456 di simonaumedia
M5S, si vota per il Comitato di garanzia su Skyvote: Di Maio, Fico e Raggi tra i candidati
M5S, si vota per il Comitato di garanzia su Skyvote: Di Maio, Fico e Raggi tra i candidati
Salvini: "C'è maggioranza per rivedere il reddito di cittadinanza", Conte si sbraccia per smentirlo
Salvini: "C'è maggioranza per rivedere il reddito di cittadinanza", Conte si sbraccia per smentirlo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni