135 CONDIVISIONI
26 Settembre 2021
15:39

Letta: “La priorità assoluta è il lavoro per i giovani, stage e precariato sono il grande problema”

Il segretario del Partito Democratico, durante un incontro a Siena, torna sul tema del futuro delle nuove generazioni: “La priorità assoluta è il lavoro per i giovani che oggi non c’è – ha sottolineato – i giovani se ne vanno, stage e precarietà sono il grande problema del nostro Paese, quindi un salario di ingresso e una possibilità di primo lavoro per i giovani che li stabilizzi sono il modo migliore per far ripartire l’Italia”.
A cura di Tommaso Coluzzi
135 CONDIVISIONI

Enrico Letta è tornato a parlare a Siena, dove si è recato negli ultimi mesi con cadenza quasi settimanale per tutta una serie di comizi della sua personalissima campagna elettorale. Tra una settimana, infatti, non si votano solo le amministrative, ma anche le suppletive nel collegio della Camera Siena-Arezzo dov'è candidato il segretario del Partito Democratico. Un passaggio fondamentale per entrare in Parlamento e governare al meglio i gruppi, ma anche un rischio enorme se dovesse perdere. L'occasione è ghiotta anche per gli avversari politici: "Mi devo scusare con tutti voi, coi senesi e con chi vive nella provincia di Siena, perché per colpa mia state subendo una overdose di presenze di Salvini – ha commentato Letta – Stasera lui è di nuovo qui, a Siena in città. Mi scuso profondamente di questo perché purtroppo ho capito che è colpa mia".

Uno dei temi trattati dal segretario del Pd è quello dei giovani, per i quali, appena tornato in Italia, aveva speso diverse parole e proposte rimaste tali: "Noi vogliamo il Patto sul lavoro e sulla crescita e crediamo che la proposta del premier Draghi sia quella giusta coinvolgendo sindacati e imprese – ha spiegato – Tante sono le questioni che vorremmo che ci fossero dentro ma, se dovessi dire, la priorità assoluta è il lavoro per i giovani che oggi non c'è, i giovani se ne vanno, stage e precarietà sono il grande problema del nostro Paese, quindi un salario di ingresso e una possibilità di primo lavoro per i giovani che li stabilizzi sono il modo migliore per far ripartire l'Italia". Poi ha annunciato: "Sarà uno dei punti per noi fondamentale".

Per Letta "questo voto" è "la prova generale del bipolarismo dei prossimi 10 anni". Il segretario del Partito Democratico è stato chiaro nella sua lettura della realtà: "Veniamo da un tempo in cui il sistema politico italiano si è aggiustato, si è aggiustato, si è aggiustato e mi sembra che stia arrivando a una stabilità che trova in questa competizione elettorale, forse, uno schema che sarà quello dei prossimi anni – ha spiegato – È molto semplice, o si sta da qua o si sta di là, non ci sono molte alternative". E ancora: "Immaginare posizioni intermedie, immaginare altre posizioni è molto difficile, nel momento in cui da un lato dello scenario politico c'è una scelta molto chiara e netta cioè quella di Salvini e Meloni".

135 CONDIVISIONI
Le cinque proposte del Pd sul lavoro: dal salario minimo alle misure per i giovani
Le cinque proposte del Pd sul lavoro: dal salario minimo alle misure per i giovani
Terza dose, i medici la chiedono per tutto il personale sanitario: il piano delle somministrazioni
Terza dose, i medici la chiedono per tutto il personale sanitario: il piano delle somministrazioni
Effetto green pass, in quali Regioni sono aumentate le prime dosi dopo decreto e dove sono diminuite
Effetto green pass, in quali Regioni sono aumentate le prime dosi dopo decreto e dove sono diminuite
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni