16 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Elezioni europee 2024

La lista Stati Uniti d’Europa al 10%: ma il sondaggio sulle Elezioni Europee è un falso

“La slide che circola con il nostro marchio è falsa. Non esiste allo stato attuale alcuna lista “Stati Uniti d’Europa e di conseguenza non esiste alcun dato che la riguarda”: lo precisa l’istituto di sondaggi Swg Research, dopo che sui social è circolata un’indagine che voleva la lista per gli Stati Uniti d’Europa (ancora in fase di definizione) al 10%.
A cura di Annalisa Girardi
16 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

La lista per gli Stati Uniti d'Europa – a cui stanno lavorando tra gli altri Italia Viva, +Europa e Radicali – al 10%: è quanto si legge in un sondaggio che circola online in queste ore, che però si rivela essere un falso. È l'istituto di sondaggi Swg a fare chiarezza: "La slide che circola con il nostro marchio è falsa. Non esiste allo stato attuale alcuna lista "Stati Uniti d'Europa e di conseguenza non esiste alcun dato che la riguarda", si legge nella pagina di Swg Research su X.

Poi la precisazione: "Le uniche rilevazioni autentiche sono quelle che vengono presentate ogni lunedì al telegiornale di La7 e rilanciate sulla nostra pagina ufficiale di X".

Come specifica Swg, la lista per gli Stati Uniti d'Europa in vista delle prossime elezioni europee ancora non esiste. Si tratta di un progetto, in fase di definizione, a cui stanno lavorando diverse forze politiche, come +Europa, Italia Viva e Libdem, Radicali, Psi e Volt. Non è invece in campo Azione, di Carlo Calenda.  Tra poche ore dovrebbe esserci il faccia a faccia decisivo, per chiudere l'accordo, tra Matteo Renzi e Riccardo Magi, rispettivamente leader di Italia Viva e di + Europa.

"Sono convinto che se riusciremo a dare vita a questa lista sarà la vera novità di queste elezioni europee e potrà raccogliere il sostegno e il consenso di tutti coloro che sono convinti che serva mettere al centro il tema dell'Europa e di un salto di qualità nell'integrazione politica europea verso gli Stati Uniti d'Europa", ha commentato proprio Magi.

"Abbiamo sempre considerato questa come la migliore risposta federalista, unitaria e liberale al bisogno di più Europa e come il miglior antidoto all'attacco di sovranisti e nazionalisti alla nostra Unione", ha detto invece Sandro Gozi, eurodeputato di Renew e segretario generale del Partito democratico europeo.

16 CONDIVISIONI
252 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views