71 CONDIVISIONI
Cambiamenti climatici

Il sottosegretario all’Ambiente Claudio Barbaro partecipa a un incontro con chi nega il cambiamento climatico

Nel giorno in cui inizia la ventottesima conferenza mondiale per il clima a Dubai (Cop28), il sottosegretario all’Ambiente di Fratelli d’Italia Claudio Barbaro, partecipa a un incontro con chi nega l’origine umana dei cambiamenti climatici. Un pessimo segnale per l’impegno del governo italiano rappresentato dal ministro Pichetto Fratin.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
71 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Cambiamenti climatici

Nel giorno in cui si apre Cop28, il sottosegretario all'Ambiente Claudio Barbaro di Fratelli d'Italia, vola a Cagliari per partecipare a un incontro dal titolo "Il dogma ambientale", con due noti negazionisti dell'origine antropogenica del cambiamento climatico. Mentre il ministro dell'Ambiente e della Sicurezza energetica dell'Italia Gilberto Pichetto Fratin è impegnato nella conferenza Onu sul clima a Dubai, a cui tutto il mondo guarda con la speranza che finalmente si agisca in modo tempestivo per decarbonizzare l'economia e limitare l'aumento della temperatura globale, ma anche con apprensione per la paura che vinca chi frena sulla riconversione ecologica, quello che in teoria dovrebbe essere uno dei suoi più stretti collaboratori decide che è il momento ideale per partecipare a un panel il cui programma è già nel titolo. E non porta buone notizie per l'impegno per scongiurare il disastro climatico da parte dell'Italia.

Ma vediamo chi sono i relatori dell'incontro contro il "Dogma Ambientalista". C'è Alberto Prestininzi, di professione geologo, da anni è uno dei più attivi divulgatori delle tesi che negano l'origine umana del cambiamento climatico. Di recente il ministro Matteo Salvini l'ha chiamato a coordinare il Comitato tecnico scientifico sul Ponte dello Stretto. Tra i panelist troviamo poi Francesco Vecchi, autore del volume "Non dobbiamo salvare il mondo. Dall'auto elettrica al bio tutti i falsi miti della religione green" e già conduttore di Pomeriggio Cinque. Parteciperanno anche il sindaco di Cagliari Paolo Truzzo mentre la moderazione è affidata alla vicedirettrice del Tg2 Maria Antonietta Spadorcia.

A segnalare l'incongruenza tra gli impegni di governo a Cop28 e i dibattiti a cui partecipa Claudio Barbaro, ci ha pensato il giornalista specializzato in questioni ambientali e climatiche Ferdinando Cotugno. Vale la pena poi notare due cose. La prima è la cornice in cui si contesta il "Dogma Ambientale", ovvero il festival culturale Ideario, ovvero l'ennesima kermesse della destra destra di governo camuffata da appuntamento dedicato alla cultura. Come detto si tiene a Cagliari e il direttore artistico è Fabio Meloni, ovvero l'addetto stampa della Giunta regionale della Sardegna, a lui il compito di mettere insieme nomi dell'area di governo e giornalisti per tre giorni di dibattito. "Sono felice che la città di Cagliari ospiti un evento di questo livello, che interpreti correttamente il nostro approccio al dibattito: contemporaneo, libero, non conformista, distante dal pensiero unico e saldo nei propri valori", spiega il sindaco Truzzo, per il quale evidentemente essere distanti dal pensiero unico vuol dire non essere proprio convinti dell'urgenza di agire per affrontare i cambiamenti climatici. Ovviamente l'evento è patrocinato dal Comune di Cagliari, mentre un contributo economico arriva dalla Fondazione di Sardegna.

La seconda cosa che vale la pena rilevare è che Claudio Barbaro di competenze per parlare di ambiente, clima, politiche energetiche ne ha veramente poche. Una lunga storia di militanza dal Msi ad An, viene poi eletto nella Lega alla scorsa legislatura. Già presidente dell'ASI (Associazioni sportive sociali italiane), l'ente che si occupa di sport legato alla destra, lascia il Carroccio per approdare a Fratelli d'Italia. Ricandidato da Meloni nel 2022, non riesce ad entrare il parlamento, salvo poi venire ripescato nel giro di nomine di governo finendo a fare il sottosegretario all'Ambiente, lui che nella vita si è sempre e solo occupato di politiche sportive. Chissà cosa avrà da dire sul "Dogma Ambientalista".

Il caso Barbaro, ad ogni modo, è destinato a creare inevitabilmente polemiche anche politiche. "La destra non si smentisce mai. Nel giorno in cui inizia la Cop28 a Dubai, e mentre il ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin e la Presidente del Consiglio Meloni sono in partenza per gli Emirati Arabi Uniti, il sottosegretario all’Ambiente Claudio Barbaro, di Fratelli d’Italia, partecipa a Cagliari ad un incontro organizzato da due negazionisti climatici dal titolo ‘Il dogma ambientalista’. Un pessimo segnale per la Cop28, ma anche la conferma che la destra è climafreghista e negazionista", ha commentato il capogruppo dell’Alleanza Verdi e Sinistra Peppe De Cristofaro, presidente del gruppo Misto di Palazzo Madama.

71 CONDIVISIONI
498 contenuti su questa storia
La Grande Barriera Corallina vicina al settimo sbiancamento di massa: cosa significa
La Grande Barriera Corallina vicina al settimo sbiancamento di massa: cosa significa
Migliaia di megattere uccise dal caldo record: morte di fame a causa nostra
Migliaia di megattere uccise dal caldo record: morte di fame a causa nostra
Oggi è la Giornata Internazionale dell'Orso Polare, il re di un mondo che sta morendo a causa nostra
Oggi è la Giornata Internazionale dell'Orso Polare, il re di un mondo che sta morendo a causa nostra
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views