814 CONDIVISIONI
Decreto Aiuti
26 Agosto 2022
17:23

Il bonus 200 euro per le partite Iva sta per arrivare: chi può richiederlo e quando

Per il bonus 200 euro alle partite Iva manca solo l’ultimo passo: l’apertura delle domande, probabilmente in un click-day. Dopo mesi di attesa arriva l’indennità contro l’inflazione.
A cura di Tommaso Coluzzi
814 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Decreto Aiuti

Ci siamo, finalmente. Anche le partite Iva avranno accesso al bonus 200 euro del governo Draghi. L'erogazione del sostegno – approvato ormai mesi fa dal governo per contrastare il boom di inflazione e il caro energia – sta per diventare realtà anche per i tre milioni di autonomi, partite Iva e professionisti. L'indennità era prevista fin dall'inizio – con tanto di fondo ad hoc da 500 milioni, poi portati a 600 con il decreto Aiuti bis – ma ci sono voluti mesi per il via libera al decreto attuativo.

Il ministro del Lavoro Orlando lo ha firmato a inizio agosto e ora è arrivata anche la controfirma del ministro dell'Economia Franco. Perciò, nei prossimi giorni, si dovrebbe partire con le domande.

Chi ha diritto al bonus 200 euro per le partite Iva

Il bonus 200 euro, ovviamente, è sempre lo stesso. Quello che è arrivato tempo fa a pensionati e dipendenti, ma anche quello che i Cococo stanno ancora aspettando (visto il calendario dei pagamenti dilazionato).

Per le partite Iva mancavano le regole di accesso, ma con il decreto attuativo c'è il via libera. Gli interessati sono circa tre milioni: 973mila commercianti, 859mila artigiani, 477mila iscritti alle casse professionali, 430mila coltivatori diretti, mezzadri e coloni e 261mila professionisti esclusivi.

Parliamo di chi è un autonomo o professionista iscritto alle gestioni previdenziali dell'Inps o delle casse private. L'unica regola è aver percepito un reddito complessivo nel 2021 inferiore ai 35mila euro. Così come per tutte le altre categorie che finora hanno beneficiato del bonus.

Come ottenere il bonus 200 euro e quando arriva

L'erogazione del bonus 200 euro, per le partite Iva, non è automatica. Perciò bisognerà richiederlo al proprio ente previdenziale – a seconda della cassa di riferimento – secondo modalità differenti a seconda del singolo istituto. Perciò le casse si stanno organizzando in modo da aprire alle domande tutte lo stesso giorno, il famoso click-day, in modo da non penalizzare questa o quella categoria di lavoratori. Per sapere il giorno, però, bisogna aspettare ancora un po', ma l'apertura sembra imminente. I tempi per ricevere i 200 euro dopo la domanda, infine, sono ancora un'incognita.

814 CONDIVISIONI
28 contenuti su questa storia
Bonus carburante, chi può richiederlo e come fare domanda: apre oggi la piattaforma
Bonus carburante, chi può richiederlo e come fare domanda: apre oggi la piattaforma
Chi riceverà il bonus 200 euro con il decreto Aiuti bis del governo
Chi riceverà il bonus 200 euro con il decreto Aiuti bis del governo
Chi ha diritto al bonus 550 euro per i lavoratori part time e come richiederlo
Chi ha diritto al bonus 550 euro per i lavoratori part time e come richiederlo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni