3.122 CONDIVISIONI
Reddito di cittadinanza
12 Luglio 2021
17:32

Fratelli d’Italia vuole presentare una mozione per cancellare il reddito di cittadinanza

Il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobrigida, ha annunciato che il gruppo di Giorgia Meloni a Montecitorio presenterà una mozione per cancellare il reddito di cittadinanza “ora, non domani”. La critica allo strumento è totale, poi la frecciata a Renzi e Salvini: “Sarà l’ora della verità, siamo gli unici estranei a questo provvedimento”.
A cura di Tommaso Coluzzi
3.122 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Reddito di cittadinanza

Tutti contro il Reddito di cittadinanza. A difendere la misura di contrasto alla povertà, che doveva servire anche come politica attiva del lavoro (senza grandi risultati), sono rimasti davvero in pochi. Movimento 5 Stelle e Partito Democratico in testa, ma anche il resto del centrosinistra. Si è sfilato da qualche giorno Matteo Renzi, che ha lanciato un referendum per abolirlo. Sulla stessa linea Matteo Salvini, che pure votò con la sua Lega per istituirlo al tempo del governo gialloverde. Fratelli d'Italia – unico tra i grandi partiti all'opposizione – lancia una proposta sulla base della pioggia di critiche arrivata sullo strumento in questi giorni: cancellare il reddito di cittadinanza.

Il capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, ha annunciato oggi che il partito guidato da Giorgia Meloni presenterà una mozione a Montecitorio: "In queste ore in molti si accorgono del fallimento del reddito di cittadinanza – ha attaccato – Quelli che lo hanno votato, quelli che stanno continuando a finanziarlo e quelli che, pur stando al governo, fanno finta non sia un problema intollerabile che ogni giorno lo ricevano centinaia di migliaia di persone che non ne hanno alcun diritto". La critica alla misura è totale: "Altri utilizzano slogan demagogici per difendere uno strumento perverso che nasce come politica attiva per trovare lavoro, ma ha risolto la vita solo agli inutili navigator – ha continuato – Non si tratta di fare la lotta ai poveri e alla povertà, ma di cancellare questo scempio e lavorare a una misura con equità e legittimità". Il reddito di cittadinanza "va cancellato ora, non domani o dopodomani".

Secondo Lollobrigida "ridurre tutto a uno slogan, questo sì strumentale, certamente non aiuta a migliorare la costruzione di un efficace futuro per le nuove generazioni". E ancora: "La lost generation sarà sempre più lost – ha continuato – inutile dire poi che la soluzione è tagliare gli assegni pensionistici per le generazioni future, se poi si buttano miliardi di euro in favore di chi non ne ha diritto". Gli effetti del reddito di cittadinanza "sono aumento del lavoro nero, difficoltà di trovare lavoratori per il turismo, per l'agricoltura, per il terziario". E infine l'annuncio: "Porteremo in Aula una mozione in questo senso e sarà l'ora della verità", ha spiegato lanciando un messaggio chiaro a Renzi e Salvini. "Fratelli d'Italia è l'unico partito che può rivendicare di essere estraneo a questo provvedimento da ogni punto di vista".

3.122 CONDIVISIONI
311 contenuti su questa storia
De Luca attacca: "Chi ha il Reddito di cittadinanza non è preoccupato se non si vaccina"
De Luca attacca: "Chi ha il Reddito di cittadinanza non è preoccupato se non si vaccina"
Reddito di Cittadinanza, a Napoli l'assegno è di 671 euro, il secondo più alto d'Italia
Reddito di Cittadinanza, a Napoli l'assegno è di 671 euro, il secondo più alto d'Italia
Come cambia il reddito di cittadinanza: quali sono le novità che vuole introdurre Draghi
Come cambia il reddito di cittadinanza: quali sono le novità che vuole introdurre Draghi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni