52 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Cos’è il bonus Internet da 100 euro per le famiglie, quando parte e chi può ottenerlo

Un voucher da 100 euro da spendere per attivare una connessione Internet veloce in casa, per tutte le famiglie che hanno una connessione lenta o non ce l’hanno affatto. Il bonus Internet dovrebbe partire nel 2024, senza requisito Isee, ma le tempistiche non sono ancora definite.
A cura di Luca Pons
52 CONDIVISIONI
Immagine

L'anno prossimo partirà con tutta probabilità un bonus da 100 euro dedicato a chi vuole attivare una connessione Internet veloce in casa e al momento ne ha una molto lenta, o non ce l'ha proprio. L'iniziativa è in discussione da anni ma, come segnalato dal Sole 24 ore, ha terminato la fase delle trattative con la Commissione europea e dovrebbe diventare operativa nel 2024. Al momento è noto l'importo del voucher che si dovrebbe ricevere – 100 euro – e i requisiti per richiederlo: bisogna attivare una connessione da almeno 300 Mbit/s. Sembra che non ci sarà un tetto Isee massimo per fare domanda.

Cos'è il bonus Internet e quando inizia

Il bonus Internet per famiglie consiste in un voucher del valore di 100 euro che potrà essere erogato, uno per famiglia, per spingere ad attivare in casa propria una connessione Internet a banda ultralarga. Una volta ottenuto, il voucher sarà attivo per 24 mesi (due anni), e resterà attivo anche se si cambia abbonamento e si passa a un altro operatore. Complessivamente il bonus avrà a disposizione 400 milioni di euro da distribuire, anche se è probabile che saranno divisi su base regionale e la maggior parte andrà al Sud Italia.

A gestire il bonus sarà il ministero delle Imprese e in particolare la sua società Infratel, che infatti ha pubblicato una consultazione pubblica sul proprio sito riportando le informazioni più importanti. La consultazione è rivolta principalmente agli operatori del settore, che potranno far avere il proprio parere entro l'11 gennaio 2024.

Le tempistiche sono l'aspetto che al momento è meno definito, per quanto riguarda il bonus Internet. La consultazione si chiuderà all'inizio dell'anno prossimo, ma se tutto proseguisse in modo lineare servirà comunque del tempo per approntare la gestione vera e propria del bonus, dalla raccolta delle domande all'erogazione. Insomma, si parla di un'iniziativa che avrà bisogno ancora perlomeno di qualche mese prima di essere pienamente operativa.

I requisiti per ottenere il voucher da 100 euro

Come spiegato da Infratel, i 100 euro del voucher potranno essere spesi per coprire il costo di attivazione (se c'è) e di installazione del modem per la banda ultralarga, e poi le bollette del servizio. In sostanza quindi si tratterà di uno sconto iniziale per attivare in casa una linea Internet più veloce.

Quando diventerà operativo, potranno fare domanda per avere il voucher tutte le famiglie che in casa non hanno nessuna connessione Internet, oppure che ne hanno una di velocità inferiore ai 30 Mbit al secondo per il download. Si potrà ottenere il voucher solo se si vuole attivare una linea con velocità di almeno 300 Mbit al secondo.

Per quanto riguarda le nuove attivazioni, potrà avere il voucher solo chi non ha Internet in casa da almeno sei mesi. Si evita così che una famiglia possa cancellare un abbonamento Internet ad alta velocità e subito richiedere il bonus per una nuova attivazione.

Apparentemente non è previsto alcun requisito Isee. Una misura simile in Italia è stata sperimentata, alla fine del 2020, e prevedeva una soglia Isee massima di 20mila euro, ma in quell'occasione i fondi rimasero per buona parte inutilizzati.

52 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views