La presidente del Senato Elisabetta Casellati non risponde sul caso, sollevato da ‘la Repubblica', dei voli a bordo del Falcon 900 dell'Aeronautica. Si tratta di 124 voli che la seconda carica dello Stato avrebbe effettuato quest'anno, durante la pandemia,  per tornare a casa e per andare in vacanza.

Ieri, a margine della cerimonia di intitolazione delle prime vie e piazze dell'area Expo 2015 a Milano, non ha voluto fornire spiegazioni ai giornalisti, che la incalzavano sulla questione. Ma come racconta sempre ‘la Repubblica', durante una conversazione con il sindaco Beppe Sala, si è difesa così: "2018, zero voli. 2019, zero voli".

Elisabetta Casellati ha spiegato di aver utilizzato il Falcon di Stato nel 2021 solo per motivi istituzionali: "Tutto per arrivare a lavorare – ha detto intercettata in un fuorionda – non c'erano treni, non c'erano aerei, questo nessuno lo dice". Eppure a quanto risulta la presidente del Senato avrebbe viaggiato a bordo del velivolo dell'Aeronautica anche per andare in Sardegna nel mese di agosto.

Si ricorda che la presidente di Palazzo Madama non ha violato alcuna legge, e che i voli blu rientrano tra i suoi diritti. Ma quello che viene messo in luce nell'inchiesta di ‘la Repubblica' è il numero dei voli, aumentato esponenzialmente proprio nel periodo dell'emergenza sanitaria.

Dei 124 voli ben 97, cioè il 75%, sono sulla rotta Roma-Venezia, andata e ritorno. Ed è proprio in Veneto, a Padova, che la famiglia di Casellati risiede. In alcuni casi il Falcon 900 si sposta tra Roma e la Sardegna, con destinazione Alghero: il 18 agosto, e poi una settimana dopo, il 25. In quei giorni, secondo quanto riportato dalla stampa locale, la presidente Casellati è in vacanza proprio in quella zona della Sardegna. "Nessun altro apparecchio della flotta di Stato si è mosso con la stessa frequenza", scrive ‘la Repubblica'.

Il quotidiano, che cita fonti di Palazzo Madama, spiega che prima della pandemia Casellati percorreva la tratta Padova-Roma prevalentemente con voli di linea o in treno: "Quando però il Paese viene investito dal contagio, qualcosa cambia. Secondo quanto riferisce il suo staff, da marzo a maggio dello scorso anno, durante il lockdown, ‘la presidente rimane sempre a Roma'. Poi comincia a usare in modo intensivo il Falcon di Stato, come documentano i piani di volo. Per ragioni di tutela della salute, dicono fonti di Palazzo Madama: Casellati non può fare lunghi percorsi in macchina per un problema alla schiena".