37 CONDIVISIONI
Opinioni

Berlusconi al Quirinale: prima si assopisce, poi regala il solito show

A margine dei saluti di Natale tra le più alte cariche dello Stato al Quirinale, divertente siparietto del Presidente del Consiglio ed alcuni giornalisti (poco prima invece era stato di nuovo “colto in flagrante”).
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
37 CONDIVISIONI
Berlusconi_dorme_Quirinale

Se il racconto di questa mattinata dovesse essere affidato esclusivamente a delle istantanee, ne verrebbe fuori un interessante collage, con tutti i lati di una delle personalità più discusse della storia repubblicana. Stiamo ovviamente parlando di Silvio Berlusconi che, nella tradizionale cerimonia dei saluti di Natale tra le più alte cariche dello Stato, è riuscito a catalizzare l'attenzione di fotografi e giornalisti. Dapprima infatti, è stato lungamente fotografato durante uno dei suoi "abituali" momenti di assopimento (dei quali parlavano anche alcuni cablogrammi diplomatici dell'Ambasciatore USA a Roma, come portato alla luce da Wikileaks), poi, durante il brunch, è letteralmente salito in cattedra, regalando commenti, battute e non lesinando qualche frecciatina agli "acerrimi nemici" di Futuro e Libertà.

Come riportano i numerosi cronisti parlamentari presenti al Quirinale, il Presidente del Consiglio avrebbe "cominciato" apostrofando con un "Non c'è una c…. di ragione per votarvi", il capogruppo di Futuro e Libertà al Senato, l'ex Sindaco di Benevento Pasquale Viespoli. Poi, durante il giro di saluti, prima si è fermato a parlare con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed il presidente del Senato Renato Schifani, poi, sempre evitando con cura ogni contatto con il Presidente della camera Gianfranco Fini, poi ha rivolto un caloroso abbraccio al senatore Beppe Pisanu, da tempo uno degli "scontenti" del gruppo del Popolo della Libertà.

Infine, come riporta il cronista del Corriere.it, i siparietti con il leader dell'Alleanza per L'Italia Francesco Rutelli e quelli meno goliardici con i direttori di TG1, Augusto Minzolini – "Ci sentiamo al telefono domani mattina ti chiamo (accennando con un sorriso ad una vecchia polemica anche giudiziaria)" – e del Tg di La7 Enrico Mentana, cui il Cavaliere ha riservato elogi e complimenti. Insomma, un silvio Berlusconi ritemprato dopo la bocciatura della mozione di sfiducia e che questa sera si presenterà davanti alle telecamere di Matrix, per una puntata che si preannuncia davvero interessante e che certamente fornirà molti spunti di discussione e di polemica.

37 CONDIVISIONI
Immagine
A Fanpage.it fin dagli inizi, sono condirettore e caporedattore dell'area politica. Attualmente nella redazione napoletana del giornale. Racconto storie, discuto di cose noiose e scrivo di politica e comunicazione. Senza pregiudizi.
Rapinano un centro diagnostico, ma il colpo finisce in rissa: i passanti li inseguono e li picchiano
Rapinano un centro diagnostico, ma il colpo finisce in rissa: i passanti li inseguono e li picchiano
Verona, Federica ha un malore e partorisce prematuramente la figlia senza vita. Poi muore
Verona, Federica ha un malore e partorisce prematuramente la figlia senza vita. Poi muore
"Avevo 36 ore di vita, col trapianto sono passato dalla certezza di morire a essere qui a parlare"
"Avevo 36 ore di vita, col trapianto sono passato dalla certezza di morire a essere qui a parlare"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni