2.155 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 5 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 11 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
25 Settembre 2022
19:15

Affluenza elezioni 25 settembre, alle ore 19 è di poco sopra il 50%: in calo rispetto al 2018

Alle ore 19 ha votato alle elezioni politiche poco più del 50% degli aventi diritto. Il dato risulta in calo rispetto all’ultima tornata elettorale del 2018. Ora si attende il dato definitivo alle ore 23, quando chiuderanno le urne.
A cura di Annalisa Girardi
2.155 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Il ministero dell'Interno ha diffuso il nuovo dato sull'affluenza alle urne per le elezioni politiche: alle ore 19 ha votato poco più del 50%% degli aventi diritto, precisamente il 51,16%. Rispetto all'ultima tornata elettorale, quella del 2018, il dato risulta in calo: cinque anni fa a quest'ora era al 58,40%. Oggi, domenica 25 settembre, sono chiamati a votare circa 50 milioni di italiani. Si attendono ora le 23, orario massimo per poter recarsi al seggio e votare, quando arriverà anche il dato definitivo sull'affluenza. Alle ore 12, secondo il primo dato diffuso, si era recato a votare il 19,2% degli aventi diritto, un numero pressoché stabili rispetto alle elezioni del 2018.

Il dato definitivo del 2018 dell'affluenza alle urne si era stabilizzato attorno al 72% del totale degli aventi diritto (cioè tutti i cittadini italiani maggiorenni), in leggero calo di circa due punti percentuali rispetto alla precedente tornata, quella del 2013. Ad ogni modo, questi dati possono sempre essere consultati sul sito Eligendo del ministero dell'Interno, dove alla chiusura delle urne si potrà anche seguire il processo dello spoglio delle schede.

Un'analisi di Quorum e YouTrend ha già commentato il precedente dato, quello delle ore 12. "Il primo dato dell'affluenza registrato alle ore 12:00 è risultato essere sostanzialmente in linea con quello delle precedenti politiche. Anche il 4 marzo 2018, infatti, si votò in un'unica giornata: e in quell'occasione alle ore 12 aveva votato solo lo 0,2% in più degli aventi diritto rispetto a oggi. Altro elemento in comune tra il 2018 e oggi è la maggiore partecipazione registrata nelle regioni del Centro-Nord rispetto a quelle del Sud e delle Isole". Secondo i sondaggisti, però, ci sono importanti differenze rispetto all'ultima tornata. Soprattutto per quello che riguarda la variazione tra le diverse zone del Paese. "Nelle regioni del Centro-Nord l'affluenza ha tenuto, e in certi casi si è persino registrato un aumento (+1,3% in Lombardia, con un notevole +2,8% a Milano), mentre nelle regioni Sud e nelle Isole il calo è stato notevole, mediamente superiore al 2%: in particolare, Molise (-4,9%), Campania (-4,5%) e Sardegna (-3,0%) hanno fatto registrare i risultati di affluenza peggiori. Fa eccezione la Sicilia, dove però la concomitanza con il voto per le Regionali potrebbe aver contribuito a tenere relativamente alto il tasso di partecipazione", hanno scritto Quorum e Youtrend.

2.155 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni