1.324 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Vuole 200 euro per la sosta e “sequestra” le chiavi dell’auto: parcheggiatore arrestato a Napoli

In manette è finito un uomo di 38 anni, arrestato dalla Polizia di Stato per estorsione. Le chiavi dell’auto sono state restituite al legittimo proprietario.
A cura di Valerio Papadia
1.324 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Incredibile quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 24 maggio, nel cuore di Napoli: un parcheggiatore abusivo ha preteso 200 euro da un automobilista affinché potesse lasciare la sua vettura in sosta. La vicenda arriva da via Carriera Grande, non molto lontano dalla Stazione Centrale: qui, l'automobilista è stato avvicinato dal parcheggiatore, che ha preteso da lui la somma spropositata; il malintenzionato, inoltre, approfittando di un momento di distrazione dell'uomo, si è introdotto nella vettura e si è impadronito nella chiavi dell'auto, che erano ancora infilate nel nottolino dell'accensione.

L'automobilista si è allontanato, con la scusa di andare a prelevare il denaro richiesto dal parcheggiatore, ma nel frattempo ha contattato il 113, chiedendo aiuto. Su disposizione della Centrale Operativa, sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia della Polizia di Stato, che sono stati avvicinati dal malcapitato, il quale ha raccontato la vicenda.

I poliziotti si sono messi subito sulle tracce del parcheggiatore e, grazie alla descrizione fornita dall'automobilista, lo hanno rintracciato non molto distante, in via Cesare Rosaroll, dove lo hanno bloccato, trovandolo in possesso delle chiavi della vettura. Il malvivente, un 38enne originario del Marocco e con precedenti di polizia, è stato arrestato con l'accusa di estorsione, mentre le chiavi della vettura sono state restituite al legittimo proprietario.

1.324 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views