2.914 CONDIVISIONI
9 Settembre 2022
10:58

Violenza sessuale su un alunno di 12 anni: arrestata professoressa di scuola media

Una professoressa di scuola media ai domiciliari in provincia di Benevento: è accusata di violenza sessuale su un 12enne suo alunno.
A cura di Giuseppe Cozzolino
2.914 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Si trova ai domiciliari in stato di arresto la professoressa della provincia di Benevento per violenza sessuale su un proprio alunno di appena 12 anni. Lo ha deciso il giudice per le indagini preliminari di Benevento, dopo le indagini compiute dalla Procura della Repubblica sannita nei mesi scorsi. La donna ha anche il divieto assoluto di ogni forma di comunicazione con i minori, incompreso il telefono cellulare, internet e social network in quanto, spiega la Procura sannita, la donna sarebbe apparsa agli occhi degli inquirenti "non in grado di autoregolare i propri impulsi sessuali", tanto che la sola sospensione del rapporto lavorativo già avvenuta in precedenza non sarebbe stata "sufficiente a prevenire il rischio di contatti personali e telematici con minori".

Le indagini dopo la denuncia dei genitori

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna avrebbe assoggettato il ragazzino attraverso una intensa opera di persuasione definita "sottile e subdola", rendendolo di fatto in uno stato di soggezione. Entrambi avrebbero iniziato dunque delle intense comunicazioni via WhatsApp, sia attraverso messaggi di testo, sia di foto e video, spesso a contenuto sessuale. La donna, una volta "persuaso" il 12enne, avrebbe iniziato a chiedergli foto a contenuto esplicitamente sessuale, ma chiedendogli anche di compiere e subire atti sessuali, perfino in classe o a casa in tarda notte. A far emergere il caso sarebbe stato il Dirigente scolastico dell'istituto scolastico, che ha presentato denuncia contro la donna, alla quale è seguita anche una querela sporta dai genitori del 12enne stesso nei confronti della donna.

Per gli inquirenti la donna "non è in grado di autoregolare i propri impulsi sessuali"

Quest'oggi la donna è stata raggiunta dai carabinieri della stazione di Arpaia, in provincia di Benevento, ed è stata posta agli arresti domiciliari, con il divieto assoluto di ogni forma di comunicazione con i minori con qualunque mezzo, inclusi internet e social. Si tratta, fa sapere la Procura, della misura più idonea nei suoi confronti in quanto "l'indagata è apparsa non in grado di autoregolare i propri impulsi sessuali", tanto che la sola sospensione del rapporto lavorativo dalla scuola in cui il fatto è avvenuto fosse già stata presa in via cautelare, "non è apparsa sufficiente a prevenire il rischio di contatti personali e telematici con minori".

2.914 CONDIVISIONI
Violenza sessuale su 6 studentesse all'università: arrestato tecnico di laboratorio della Federico II
Violenza sessuale su 6 studentesse all'università: arrestato tecnico di laboratorio della Federico II
Maltrattamenti e violenza sessuale in famiglia per 12 anni: arrestato 51enne a Napoli
Maltrattamenti e violenza sessuale in famiglia per 12 anni: arrestato 51enne a Napoli
Violenza sessuale su studentesse, una delle vittime:
Violenza sessuale su studentesse, una delle vittime: "Diceva che era un sistema contro l'ansia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni