856 CONDIVISIONI
27 Aprile 2022
14:40

Napoli, tragedia in un bar a via Santa Brigida, il proprietario si toglie la vita

Dramma scoperto stamane in via Santa Brigida, a due passi da via Toledo, nel cuore di Napoli: l’uomo, figlio di noti commercianti.
A cura di Valerio Papadia
856 CONDIVISIONI

Una tragedia ha sconvolto questa mattina, mercoledì 27 aprile, via Santa Brigida, strada a due passi da via Toledo e dalla Galleria Umberto I, nel cuore di Napoli: un uomo di 54 anni è stato trovato morto all'interno del suo bar; da quanto si apprende, l'uomo si è tolto la vita, impiccandosi. La notizia, come detto, ha sconvolto la comunità, dal momento che il 54enne, figlio di noti commercianti della zona, era molto conosciuto: non sono noti i motivi che hanno spinto l'uomo a commettere il gesto estremo e, da quanto si apprende, il 54enne non avrebbe lasciato biglietti o altre indicazioni riguardo le motivazioni che l'hanno portato al suicidio.

All'apertura del bar, questa mattina, la triste scoperta: il corpo del 54enne è stato ritrovato impiccato all'interno del locale. Sul posto, oltre a un capannello di curiosi, sono giunti i sanitari del 118, che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del proprietario del bar, avvenuto probabilmente durante la notte o alle prime luci di questa mattina. Sul posto anche gli agenti della Polizia di Stato per i rilievi di rito: non ci sarebbero dubbi, ad ogni modo, sulle cause della morte dell'uomo e sul gesto volontario.

856 CONDIVISIONI
Turista asiatico scippato dell'orologio da 400mila euro ai tavolini del bar di Santa Lucia
Turista asiatico scippato dell'orologio da 400mila euro ai tavolini del bar di Santa Lucia
Santa Lucia senza corrente: a fuoco un cavo elettrico in via Cesario Console
Santa Lucia senza corrente: a fuoco un cavo elettrico in via Cesario Console
Napoli, il rave per Cristo alla Parrocchia di Santa Maria di Montesanto
Napoli, il rave per Cristo alla Parrocchia di Santa Maria di Montesanto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni