64 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Taglia il braccialetto elettronico ed evade per aggredire ancora la ex: 42enne arrestato a Gragnano

La donna si trovava in una casa protetta, dove era stata collocata proprio per sfuggire alle violenze dell’ex marito, già ai domiciliari per maltrattamenti.
A cura di Valerio Papadia
64 CONDIVISIONI
Il braccialetto elettronico tagliato dal 42enne
Il braccialetto elettronico tagliato dal 42enne

Agli arresti domiciliari per i maltrattamenti perpetrati ai danni dell'ex moglie, non ha esitato a tagliare il braccialetto elettronico utilizzato per controllare i suoi movimenti e per raggiugere la donna, che voleva incontrare a tutti i costi, nonostante lei fosse ospitata in una casa protetta proprio per sfuggire ai ripetuti maltrattamenti. Per questo, a Gragnano, nella provincia di Napoli, un uomo di 42 anni originario di Pompei è stato arrestato dai carabinieri.

L'uomo, come detto, era stato sottoposto agli arresti domiciliari proprio come misura cautelare per evitare che potesse muovere ancora violenza contro l'ex moglie; inoltre, pochi giorni fa, gli era stato applicato un braccialetto elettronico per controllarne movimenti e scongiurare una eventuale fuga. Il deterrente non è bastato, dal momento che il 42enne ha tagliato il cinturino del braccialetto e si è diretto alla volta della casa protetta in cui si trova l'ex moglie, intenzionato a vedere la donna a tutti i costi.

La manomissione del braccialetto elettronico, però, ha allertato immediatamente i carabinieri, che sono arrivati sul posto prima che il 42enne potesse fare ancora del male all'ex moglie. Ai carabinieri, sperando di evitare il riconoscimento, l'uomo ha fornito false generalità, ma non è servito a nulla: il 42enne è stato arrestato per evasione e falsa attestazione sulla propria identità; è stato ristretto in camera di sicurezza, in attesa di giudizio.

64 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views