1.319 CONDIVISIONI
Le notizie sugli stupri al parco verde di Caivano

Stupro Caivano: una delle cuginette ripresa in videochiamata, gli amici ridevano guardando la violenza

Uno degli indagati avrebbe effettuato una videochiamata mentre stuprava una delle cuginette del Parco Verde di Caivano, mostrando la scena agli amici.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Nico Falco
1.319 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Le notizie sugli stupri al parco verde di Caivano

Una delle due cuginette stuprata in casa di uno degli indagati, gli amici del ragazzo che assistevano in videochiamata e ridevano. Emerge anche questo episodio dall'ordinanza sulla vicenda delle due cuginette di 11 e 12 anni del Parco Verde di Caivano (Napoli), violentate ripetutamente da un gruppo di giovani; per quella storia oggi sono state eseguite le misure cautelari, nei confronti di 7 minorenni e 2 maggiorenni.

Stupro Caivano, la violenza in diretta durante una videochiamata

L'episodio ricostruito dagli inquirenti sarebbe avvenuto nel luglio 2023; in quel periodo, ricostruiscono gli inquirenti, le due cuginette erano state già violentate da diversi giovani. Uno degli indagati avrebbe invitato la ragazzina a casa sua e le avrebbe chiesto di spogliarsi; al rifiuto, l'avrebbe costretta a un rapporto sessuale. E, preso il telefonino, avrebbe fatto partire una videochiamata e lo avrebbe messo di fronte alla ragazza, in modo che venisse inquadrata in volto durante le violenze; alla scena avrebbero assistito alcuni suoi amici, ridendo.

La ragazzina, sollevando lo sguardo, si sarebbe accorta del telefono e avrebbe visto che c'era una videochiamata in corso e avrebbe sentito le reazioni divertite dei giovani che stavano assistendo.

Lo stupro ripreso in un video

Dopo il rapporto sessuale, ha riferito la ragazzina, sarebbe rientrata la madre dell'indagato, che avrebbe detto al figlio di lasciarla stare perché era piccola. Successivamente lo stesso ragazzo avrebbe invitato nuovamente in casa la ragazzina con la scusa di un chiarimento, per chiederle scusa. Ma, al rifiuto di avere un rapporto sessuale, l'avrebbe violentata di nuovo e in quel caso avrebbe ripreso il rapporto sessuale col telefono cellulare.

1.319 CONDIVISIONI
Cuginette stuprate a Caivano, giudizio immediato per 7 minorenni e i 2 maggiorenni indagati
Cuginette stuprate a Caivano, giudizio immediato per 7 minorenni e i 2 maggiorenni indagati
Stupri a Caivano, ascoltata anche la 13enne: nuovi dettagli sulle violenze di gruppo alle cuginette
Stupri a Caivano, ascoltata anche la 13enne: nuovi dettagli sulle violenze di gruppo alle cuginette
Stupri a Caivano, la bimba di 10 anni ascoltata di nuovo dai gip conferma tutti i particolari
Stupri a Caivano, la bimba di 10 anni ascoltata di nuovo dai gip conferma tutti i particolari
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views