1 Agosto 2022
9:43

Spari al Rione Traiano, 45enne ferito alle gambe

Spari in via Cassiodoro, quartiere Soccavo, a Napoli: un 45enne è stato ferito alla gamba da un proiettile. Nella stessa zona l’agguato al cugino del boss.
A cura di Nico Falco

Una moto di grossa cilindrata gli si sarebbe avvicinata e la persona in sella gli avrebbe sparato, colpendolo alla gamba. Versione ancora al vaglio, quella fornita da un uomo che ieri sera è stato medicato al Pronto Soccorso dell'ospedale Cardarelli di Napoli per un colpo di pistola: il ferimento sarebbe avvenuto lungo via Cassiodoro, quartiere Soccavo, zona occidentale di Napoli.

La vittima, il 45enne Gennaro Moglie, già noto alle forze dell'ordine, non è stata in grado di fornire indicazioni sul responsabile né sui motivi. Si è limitato a parlare di un raid veloce, a quanto pare immotivato: l'aggressore non lo avrebbe minacciato né avrebbe tentato di rapinarlo, avrebbe direttamente aperto il fuoco. In ospedale i medici hanno riscontrato il foro di ingresso e quello di uscita sulla gamba sinistra, le condizioni dell'uomo non sono gravi. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile, supportata dal commissariato San Paolo della Polizia di Stato. Il 45enne era stato arrestato dai carabinieri nel maggio scorso, sorpreso in sella a uno scooter a Soccavo mentre un complice, poi riuscito a fuggire, tentava rubava la marmitta di un'automobile; trovato in possesso di un altro catalizzatore, presumibilmente rubato, era finito in manette per ricettazione.

Agguato al Rione Traiano, ferito cugino del boss

Il ferimento arriva poche ore dopo l'agguato a Maurizio Minichini, cugino del boss detenuto Carlo Tommaselli. Il 46enne, pregiudicato, ha raccontato di essere stato ferito in via Catone, tra il Rione Traiano e Soccavo, nei pressi della sua abitazione; sul posto i carabinieri hanno rinvenuto sei bossoli, l'uomo ha riportato delle leggere abrasioni alle gambe dovute probabilmente a proiettili di striscio o di rimbalzo. Minichini era stato già vittima di un agguato alcuni anni fa: nel 2014 avevano tentato di ucciderlo, gli spararono all'addome nella stessa strada. Al momento non si esclude che possa esserci un collegamento tra il ferimento di via Casiodoro e quello di Minichini.

A Napoli si spara ancora, due uomini feriti a colpi nelle gambe in pieno giorno
A Napoli si spara ancora, due uomini feriti a colpi nelle gambe in pieno giorno
Spari contro l'auto alla rotonda di Varcaturo, ferito 18enne nella notte
Spari contro l'auto alla rotonda di Varcaturo, ferito 18enne nella notte
Spari in aria e contro i vetri di un bar a Pomigliano d'Arco, paura tra i residenti
Spari in aria e contro i vetri di un bar a Pomigliano d'Arco, paura tra i residenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni