Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tre persone sono state salvate nella giornata odierna, giovedì 13 agosto, nelle acque di Sorrento, in provincia di Napoli, grazie al tempestivo intervento della Guardia Costiera. L'imbarcazione sulla quale si trovavano i tre malcapitati – due uomini è una donna, di età compresa tra i 20 e i 30 anni – mentre si trovava in località La Solara, è stata improvvisamente interessata da un incendio, che si è sviluppato a bordo per cause ancora in corso di accertamento, probabilmente per un guasto al motore. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, guidati dal comandante Ivan Savarese, che grazie a una motovedetta hanno portato a riva i tre malcapitati. Una delle tre persone a bordo del natante ha riportato diverse ferite: affidata ai sanitari del 118, è stata trasportata in ospedale, ma non avrebbe riportato gravi ferite.

Barca affonda a Sant'Agnello: salvati 8 turisti

Nel mese di luglio, non molto lontano da Sorrento, a Sant'Agnello, un precedente analogo: una imbarcazione è affondata nelle acque antistanti un noto stabilimento turistico della zona e le otto persone a bordo hanno rischiato di annegare. Provvidenziale, in questa occasione, l'intervento dei gestori dello stabilimento balneare che, grazie ad una scialuppa di salvataggio, hanno tratto in salvo gli otto malcapitati, riaccompagnandoli a riva. Sul posto sono intervenuti, ancora una volta, gli uomini della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, che hanno provveduto a recuperare l'imbarcazione, che nel frattempo era affondata in mare. Per fortuna, nessuno degli otto naufraghi ha riportato ferite, ma solo un grande spavento.