28 Settembre 2021
12:48

Salerno, Silvana morta dopo un intervento di bypass gastrico: indagati due medici

Due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di Silvana De Masi, la donna di Sant’Agata de’ Goti, in provincia di Benevento, madre di tre figli, scomparsa lo scorso 8 febbraio all’Ospedale Fucito di Mercato San Severino, in provincia di Salerno, dopo essere stata sottoposta ad un bypass gastrico presso il Fatebenefratelli di Benevento a settembre 2020.
A cura di Pierluigi Frattasi

Due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di Silvana De Masi, la donna di Sant'Agata de' Goti, in provincia di Benevento, madre di tre figli, scomparsa lo scorso 8 febbraio all'Ospedale Fucito di Mercato San Severino, in provincia di Salerno. Silvana si era sottoposta ad un bypass gastrico presso il Fatebenefratelli di Benevento il 21 settembre dello scorso anno. Da allora, però, a causa di complicazioni, aveva subito altri quattro interventi. Purtroppo, però, lo scorso febbraio ha perso la vita.

Per cercare di capire cosa sia effettivamente accaduto è partita quindi un'inchiesta, che inizialmente aveva visto coinvolti circa una ventina di medici. Ma le posizioni sono state alla fine stralciate con la richiesta di archiviazione. Ieri, quindi, il sostituto procuratore della Procura di Nocera Inferiore Anna Chiara Fasano, che ha concluso le indagini, ha iscritto nel registro degli indagati due medici che sarebbero stati responsabili "in cooperazione tra loro ad aver cagionato il decesso". Secondo, la consulenza legale chiesta dal pm, i due medici chirurghi avrebbero peccato di "negligenza, imprudenza ed imperizia".

I due professionisti avranno modo di chiarire la propria posizione nel prosieguo della vicenda. Il nodo, secondo l'inchiesta, starebbe nel non aver messo in atto tutte le misure necessarie per impedire l'insorgere di complicanze, che sarebbero state "prevedibili". Nonché di aver dimesso prematuramente la paziente, che poi sarebbe deceduta a febbraio, dopo altri 4 interventi chirurgici. La famiglia, assistita dall'avvocato Gaetano Piccoli, come riportato da Il Mattino, ha quindi sporto denuncia per far luce sulla vicenda. La Procura di Nocera Inferiore ha nominato un collegio di consulenti composto dai dottori Giuseppe Consalvo, Guido Sciaudone, Antonio Perna e Francesca Consalvo. Anche gli indagati hanno nominato dei consulenti per l'autopsia. I due medici indagati avranno adesso 20 giorni di tempo, dal momento della notifica, per chiedere di essere sentiti in Procura o presentare memorie difensive. I due medici rischiano di finire sotto processo per omicidio colposo in concorso.

Battipaglia, muore dopo un intervento all'anca in clinica: quattro medici indagati
Battipaglia, muore dopo un intervento all'anca in clinica: quattro medici indagati
Blitz antidroga a Salerno, 19 arresti. Smantellate due bande di spacciatori
Blitz antidroga a Salerno, 19 arresti. Smantellate due bande di spacciatori
Le Luci d'Artista tornano a Salerno dopo un anno di stop per Covid
Le Luci d'Artista tornano a Salerno dopo un anno di stop per Covid
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni