5 Aprile 2022
17:17

Procida Capitale 2022, dalla Regione 1 milione a Campania Festival e Film Commission: nulla a Scabec

Dossier del consigliere regionale Severino Nappi: “Alla Fondazione Ifel mezzo milione per la promozione del turismo, che è compito di Scabec. Si chiarisca”
A cura di Pierluigi Frattasi

Un milione di euro dalla Regione Campania al Campania dei Festival e alla Film Commission per Procida Capitale della Cultura Italiana 2022. Soldi per realizzare eventi e un docufilm da 400mila euro. Un altro mezzo milione all'Ifel per valorizzare il patrimonio culturale e promuovere il turismo. Niente, invece, alla Scabec, la società partecipata di proprietà di Palazzo Santa Lucia che si occupa proprio di promuovere i siti culturali campani e che versa in una difficile condizione finanziaria, con un buco in bilancio nel 2021 che potrebbe aggirarsi attorno a 3,6 milioni di euro, e difficoltà anche a pagare i creditori. È quanto emerge dal dossier raccolto dal consigliere regionale Severino Nappi (Lega in Campania), che ha presentato sulla vicenda una nuova interrogazione al governatore Vincenzo De Luca, che detiene la delega alla Cultura, per il prossimo Question time.

Procida Capitale, il dossier: "Risorse per 8,6 milioni"

Nel documento, Nappi ricostruisce i passaggi amministrativi messi in campo dalla Regione Campania per sostenere Procida Capitale della Cultura 2022, a partire dalla proclamazione ufficiale avvenuta il 18 gennaio 2021 da parte del Ministero dei Beni Culturali, sancita poi dalla delibera del Consiglio dei Ministri del 29 gennaio 2021. "Nella conferenza stampa del 31 marzo 2022 – sottolinea Nappi – il Presidente della Giunta Regionale ha comunicato che per gli eventi collegati a “Procida Capitale italiana della Cultura 2022” la Regione aveva impegnato risorse per 15 milioni di euro e che, fra l’altro, era stato anche già formalizzato un accordo con le compagnie di navigazione per implementare i servizi verso l’isola".

Secondo Nappi, però, a conti fatti, "da una ricognizione degli atti dell’Amministrazione regionale disponibili, l’importo complessivo degli interventi programmatori è di gran lunga inferiore, essendo pari a complessivi euro 8.602.412,63". In dettaglio, le delibere citate da Nappi sono:

  • n. 129 del 31 marzo 2021, con la quale la Giunta regionale, su proposta del Presidente, ha approvato un accordo con il Comune di Procida destinato all’organizzazione dell’iniziativa e stabilito di programmare risorse per complessivi 3 milioni di euro, demandando alle competenti Direzioni Generali i provvedimenti attuativi, ivi compresi quelli di destinazione specifica delle risorse
  • n. 324 del 20 luglio 2021, con la quale la Giunta regionale, su proposta del Presidente, ha stabilito di programmare ulteriori 2,5 milioni di euro per il finanziamento delle 5 attività di comunicazione indicate nell’allegato 1 alla delibera stessa, individuate come Azione A, B, C, D e E;
  • n. 439 del 12 ottobre 2021, con la quale la Giunta, su proposta del Presidente, ha stabilito di programmare l’importo complessivo di euro 2.230.412,63 per l’esecuzione di opere di restauro e di rifunzionalizzazione di alcuni edifici monumentali dell’isola di Procida;
  • n. 103 dell’8 marzo 2022 con la quale la Giunta, su proposta del Presidente, ha stabilito di programmare la destinazione dell’importo di euro 872.000 all’effettuazione di una gara pubblica per l’implementazione delle corse notturne da e verso l’isola di Ponza;

Come sono stati spesi i soldi finora

Il consigliere regionale leghista, poi, passa ad affrontare anche il modo in cui sono state distribuite le risorse, come risulta dai decreti del Direttore Generale Cultura e Turismo della Regione:

  • la somma di euro 2.500.000 è stata assegnata direttamente al Comune di Procida per l’organizzazione di eventi ed iniziative (DD n. 623 deII’8 novembre 2011);
  • la somma di euro 499.943,80 in favore della Fondazione IFEL sul presupposto della necessità di rafforzare la capacità amministrativa della Regione stessa e del Comune di Procida nelle funzioni destinate a valorizzare il patrimonio culturale e la promozione turistica regionali (DD n. 579 del 19 ottobre 2021);
  • la somma di euro 600.000 alla Fondazione Campania dei Festival per l’organizzazione di convegni ed eventi (DD n. 235 del 18 marzo 2022);
  • la somma di euro 400.000 in favore della Fondazione Film Commission Regione Campania per la realizzazione di un docufilm di backstage di Procida (DD n. 250 del 18 marzo 2022);
  • la complessiva somma di euro 1.805.552,55 per le opere edili di cui alla delibera n. 439/2021 (DD nn. 251 e 252 del 18 marzo 2022);

Nappi (Lega): "A Scabec zero fondi"

Nulla, invece, secondo Nappi, è andato alla Scabec, "società in house della Regione istituita proprio per la promozione e la valorizzazione dei beni culturali regionali. "Anzi – sottolinea – gli importi di euro 400.000 ed euro 600.000 risultano assegnati rispettivamente alla Fondazione Film Commission Campania e alla Fondazione Campania dei Festival addirittura in data 18 marzo 2022, e cioè allorquando la situazione di grave deficit finanziario – di cui peraltro era stata data formale comunicazione al Presidente della Giunta dal Presidente del CdA Scabec sin dal 21 gennaio 2022 – era già divenuta di dominio pubblico".

"Pure la scelta di individuare la Fondazione IFEL Campania – prosegue Nappi – come destinataria della somma di euro 500.000 per il rafforzamento della capacità amministrativa della Regione Campania e del Comune di Procida appare in contrasto con la disponibilità, nel perimetro della Regione Campania, di un soggetto come Scabec che svolge dette funzioni istituzionalmente con costi per formazione e impiego di capitale umano altamente qualificato nelle suddette materie tanto che la sua presenza nei ruoli ha pesantemente influito sui conti societari".

Nappi, quindi, chiede tra le altre cose, di conoscere "in forza di quale atto di indirizzo siano stati individuati dagli organi amministrativi i soggetti cui assegnare le risorse in questione e perché si sia deciso di ricorrere a soggetti differenti da Scabec". Infine, "è stata pubblicamente dichiarata dal Presidente della Regione l’esistenza di un accordo con le compagnie di navigazione che – siccome raggiunto in pendenza di una procedura ad evidenza pubblica la cui aggiudicazione avverrà necessariamente in favore di uno o più dei soggetti parte dell’accordo stesso – lascia inevitabilmente emergere la circostanza della sussistenza di possibili condizionamenti concernenti i contenuti della gara pubblica in questione, a dir poco in divieto con la normativa sugli appalti".

Covid Campania, oggi 1.920 contagi e 1 morto: bollettino di domenica 12 giugno 2022
Covid Campania, oggi 1.920 contagi e 1 morto: bollettino di domenica 12 giugno 2022
Covid Campania, oggi 2.749 contagi e 1 morto: bollettino di martedì 31 maggio 2022
Covid Campania, oggi 2.749 contagi e 1 morto: bollettino di martedì 31 maggio 2022
Covid Campania, oggi 5.908 contagi e 3 morti: bollettino di sabato 25 giugno 2022
Covid Campania, oggi 5.908 contagi e 3 morti: bollettino di sabato 25 giugno 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni