148 CONDIVISIONI
6 Settembre 2022
13:52

L’ormeggio illegale di Posillipo chiuso dalla polizia. Ma gli abusivi lo avevano riaperto

Sequestrato un ormeggio abusivo a Riva Fiorita, nel quartiere di Posillipo: era già stato chiuso lo scorso 2 agosto, ma era stato riaperto nuovamente.
A cura di Giuseppe Cozzolino
148 CONDIVISIONI

Ancora un intervento della Guardia Costiera di Napoli contro gli ormeggi abusivi nel Golfo di Napoli: stavolta, i controlli hanno riguardato Riva Fiorita, nel quartiere di Posillipo. Ad intervenire sono stati anche gli agenti del Commissariato Posillipo, le unità cinofile della Guardia di Finanza, il personale della Stazione Navale della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Napoli, con il supporto del Nucleo Sommozzatori dell'Ufficio Prevenzione Generale.

Nella stessa zona, lo scorso 2 agosto era scattato un ulteriore sequestro, sempre per occupazione di spazio demaniale. Ma come se nulla fosse, passato un mese da allora, all'arrivo delle forze dell'ordine c'erano di nuovo ben venti imbarcazioni ormeggiate abusivamente. E così sono scattati nuovi sequestri nell'area (già sottoposta a sigilli come detto lo scorso 2 agosto), e stavolta anche alle imbarcazioni stesse: il titolare dell'attività di ormeggio abusiva è risultato essere un 46enne napoletano, che è stato così denunciato per la violazione dei sigilli ma anche per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dall'autorità amministrativa. Di fatto, l'uomo incurante del precedente sequestro aveva riaperto l'ormeggio abusivo su Riva Fiorita. Si cerca ora di risalire ai proprietari dei natanti e capire se fossero al corrente o meno della posizione di irregolarità degli ormeggi. In ogni caso, anche per loro scatteranno multe salate per l'attracco abusivo. Le forze dell'ordine starebbero già procedendo alla notificazione degli atti di sequestro nei loro confronti.

148 CONDIVISIONI
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno. Nei mercatini si cerca già la
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno. Nei mercatini si cerca già la "bomba Kvara"
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno a Villa Literno, nel Casertano
Sequestrata una tonnellata di botti illegali di Capodanno a Villa Literno, nel Casertano
Chiusa una cucina abusiva a Napoli: i pasti erano destinati a una casa di cura
Chiusa una cucina abusiva a Napoli: i pasti erano destinati a una casa di cura
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni