595 CONDIVISIONI
12 Agosto 2022
13:16

Pintauro, il re delle sfogliatelle che chiude d’estate: “Ci scusiamo ma il prodotto va mangiato caldo”

Il re delle sfogliatelle, la pasticceria Pintauro, d’estate chiude e rimanda i clienti a settembre: “La sfogliatella è un dolce ipercalorico che va mangiato caldo”. Ma la decisione divide i fedelissimi del dolce partenopeo.
595 CONDIVISIONI
La pasticceria Pintauro chiusa / foto Fanpage.it
La pasticceria Pintauro chiusa / foto Fanpage.it

Chi si ferma al civico 275 di via Toledo con l'acquolina in bocca di questi tempi di caldo intenso ha una delusione. Pintauro, il re della sfogliatella riccia e frolla è irrimediabilmente chiuso. Serranda calata sulla piccola bottega e sulla vetrina. Soltanto un microscopico cartello: «Chiusura stagionale». E in carattere ancor più piccolo, una dannazione per miopi e astigmatici, ecco che giunge la spiegazione della chiusura estiva, piuttosto strana in tempi di boom turistico: «La sfogliatella è un dolce ipercalorico che va mangiato caldo. Ci scusiamo con la clientela».

Dunque Pintauro fa come Ferrero: il re della Nutella e di altre leccornie di cioccolato non produce i suoi dolci durante il periodo di forte caldo. E così la pasticceria partenopea da sempre durante il periodo di fine luglio e agosto preferisce che i suoi clienti attendano settembre o una prossima visita a Napoli piuttosto che farsi ricordare per un mal di pancia sotto il sole a 40 gradi.

Il cartello di Pintauro / foto Fanpage.it
Il cartello di Pintauro / foto Fanpage.it

Sui social network il "popolo del food porn" si divide: c'è chi giudica questo atteggiamento un inutile oltranzismo, visto che altri luoghi-simbolo della sfogliatella partenopea sono aperti e operativi d'estate.

Alcuni nomi? Sfogliatella Mary in Galleria Umberto lato via Toledo, Attanasio e Cuori di Sfogliatella in zona  Ferrovia o Caffè Gambrinus in piazza Trieste e Trento.  Quest'ultimo ha addirittura proposto una versione estiva della sfogliatella: si chiama "Follia" ed è un mix di riccia e frolla, con un ripieno di ricotta al limone e cubetti di arancio. Una bomba.

Uno dei temi è proprio questo. Scrive Pintauro per giustificare la chiusura: la «sfogliatella è un dolce ipercalorico», sottintendendo che d'estate mangiare tante calorie, con un alimento caseario (la ricotta) per lo più caldissimo, non è una grande esperienza.

Le calorie di una sfogliatella riccia che in media pesa 130 grammi, sono poco meno di 440. Per qualcuno, dunque,  la bomba calorica di pasta frolla, ricotta e aromi è meglio rimandarla in autunno. Per altri, invece, è proprio in tempo di vacanze che bisogna lasciarsi andare. Come si dice in questi casi: de gustibus non est disputandum.

La
La "follia" di Gambrinus
595 CONDIVISIONI
Festa di San Gennaro 2022, al Vomero processione con i fuochi d'artificio il 19 settembre
Festa di San Gennaro 2022, al Vomero processione con i fuochi d'artificio il 19 settembre
Supplica alla Madonna di Pompei oggi domenica 2 ottobre: il testo della preghiera e dove seguirla in tv
Supplica alla Madonna di Pompei oggi domenica 2 ottobre: il testo della preghiera e dove seguirla in tv
A Pompei in 20mila per la supplica alla Madonna: in preghiera per la pace in Ucraina
A Pompei in 20mila per la supplica alla Madonna: in preghiera per la pace in Ucraina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni