2.381 CONDIVISIONI
9 Settembre 2022
11:23

Picchia e investe con l’auto le ragazze che hanno litigato con la figlia: madre incastrata da video e arrestata

In manette una 43enne: ha aggredito con un bastone e poi investito con l’auto delle ragazze che avevano litigato con la figlia a Casal di Principe (Caserta).
A cura di Nico Falco
2.381 CONDIVISIONI

Una donna è stata sottoposta a fermo con l'accusa di avere aggredito a Casal di Principe (Caserta) alcune ragazzine che avevano litigato con la figlia e di averle poi investite volontariamente con l'automobile mentre passeggiavano. Bloccata dopo un breve inseguimento dalla Polizia di Stato, la 43enne C. A., pregiudicata residente ad Aversa, è stata sottoposta a fermo per tentato omicidio pluriaggravato e ora si trova nel carcere femminile di Pozzuoli in attesa della convalida.

Il provvedimento è stato emesso in quanto gli inquirenti hanno ritenuto sussistente il pericolo di fuga. I fatti risalgono alla tarda serata dello scorso 6 settembre, poco prima di mezzanotte, quando un'automobile è salita sul marciapiedi del corso Umberto I, ha superato le altre vetture incolonnate nel traffico ed è piombata su un gruppo di ragazze che stavano passeggiando. Una manovra improvvisa e volontaria, effettuata mentre a pochi passi c'era una pattuglia della Polizia di Stato.

Gli agenti si erano immediatamente lanciati all'inseguimento della vettura, riuscendo a bloccarla poco dopo e a identificare la guidatrice. Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Napoli Nord, è emerso che all'origine dell'investimento c'erano i rapporti conflittuali tra la figlia dell'automobilista e alcune ragazze del posto. Anche quella sera, hanno ricostruito gli inquirenti, c'era stata una discussione tra le giovanissime e la donna le aveva raggiunte per spalleggiare la figlia; durante il litigio aveva afferrato una spranga di ferro e aveva aggredito le ragazze, per poi allontanarsi in auto. Successivamente era tornata in zona, aveva individuato di nuovo il gruppo e le aveva investite.

2.381 CONDIVISIONI
Picchia la madre perché si rifiuta di dargli soldi e poi aggredisce due poliziotti: arrestato
Picchia la madre perché si rifiuta di dargli soldi e poi aggredisce due poliziotti: arrestato
Picchia la moglie davanti ai figli piccoli: arrestato. Le violenze anche sulla figlia maggiore
Picchia la moglie davanti ai figli piccoli: arrestato. Le violenze anche sulla figlia maggiore
Rapina all'ostello e scappa su scooter rubato. Incastrato da un video. Arrestato per 45 euro
Rapina all'ostello e scappa su scooter rubato. Incastrato da un video. Arrestato per 45 euro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni