La situazione dei posti letto negli ospedali di Napoli e provincia per i pazienti malati di Covid 19 è ormai drammatica. Le segnalazioni arrivano con cadenza quotidiana, le ambulanze che prestano soccorso ai pazienti positivi al Coronavirus o ai sospetti positivi sono costrette a lunghissime file nei pronto soccorso degli ospedali di Napoli e provincia. Non ci sono posti di degenza disponibili, una situazione che genera una situazione drammatica, con i pazienti che devono attendere ore ed ore prima di poter scendere dall'ambulanza ed essere affidati alle cure ospedaliere.

La scorsa notte all'Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli si è consumato proprio questo scenario con ambulanze in fila con a bordo pazienti positivi o sospetti positivi al Coronavirus. Una fila di tre ambulanze in sosta all'ingresso del pronto soccorso in attesa di poter affidare i pazienti ai sanitari dell'ospedale, quello che in gergo si dice "sbarellare", spostare il paziente dall'ambulanza alla barella per permettergli l'ingresso nell'ospedale.

Le ambulanze, come dimostrano le foto arrivate alla redazione di Fanpage.it, si sono fermate davanti alla tenda triage dell'ospedale di Pozzuoli attendendo per lunghe ore prima di poter sbarellare i pazienti, in alcuni casi persone anziane, per essere condotti all'interno della tenda triage posizionata davanti al pronto soccorso del nosocomio.

Nell'attesa i pazienti sono stati trattati dal personale del 118, che munito di tute, mascherine e protezione, ha prestato le prime cure paliative ai pazienti positivi in ambulanza. Nei giorni scorsi le stesse scene si sono registrate all'ospedale del Mare e all'ospedale Cotugno di Napoli, ambulanze in fila con pazienti positivi a bordo che non riuscivano ad essere ricoverati per mancanza di posti di degenza Covid. I posti letto totali per i pazienti affetti da Covid 19 sono stati portati a 1651 negli ospedali della Campania, tra degenza e terapia intensiva. Ma la velocità con cui si sta diffondendo il contagio e l'aumento dei casi sintomatici negli ultimi giorni ha portato allo stremo le strutture ospedaliere.

Nell'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi della Regione Campania, i numeri dicono che ci sono 1191 posti di degenza occupati su 1500 disponibili, ma evidentemente la situazione di Napoli e provincia è particolarmente grave.