194 CONDIVISIONI

Nel nuovo film di Paolo Sorrentino una gigantesca nave finta col terzo scudetto del Napoli

In tanti hanno notato, ieri, una finta barca “navigare” per le strade di Santa Lucia. Si tratta, in realtà, di un oggetto di scena per il nuovo film di Paolo Sorrentino.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Papadia
194 CONDIVISIONI
Immagine

Sono passate ormai alcune settimane dai festeggiamenti per il terzo scudetto del Napoli. I tifosi hanno riempito, in più di una occasione, strade e piazze, ma adesso si pensa già al prossimo campionato e la città sta tornando pian piano alla normalità, con il Comune che sta provvedendo a rimuovere striscioni, festoni e bandiere. Ha stupito quindi, ieri, l'apparizione di una (finta) barca che è stata vista "navigare" per le strade di Santa Lucia, sul Lungomare di Napoli: l'imbarcazione, che evidentemente si muoveva su ruote, era addobbata a festa, con striscioni azzurri e bianchi e bandiere tricolore, come a voler festeggiare, in ritardo sulla tabella di marcia, lo scudetto. Nessun tifoso ritardatario: dietro questa apparizione ci sarebbe la mano di Paolo Sorrentino.

Come anticipato ieri da Fanpage.it, il regista napoletano sta girando in città il suo nuovo film – che ha come titolo provvisorio "L'apparato umano", rimando al Jep Gambardella de "La grande bellezza": le riprese della nuova pellicola del premio Oscar sono partite nella serata di ieri e si svolgeranno proprio tra il Lungomare e il quartiere di Posillipo. Come spesso succede per i progetti di Sorrentino, il film è avvolto ancora da un grande alone di mistero, ma tra le indiscrezioni trapelate ce n'è una che riguarda proprio un grande oggetto di scena, che non sarebbe altro che la grande nave che ha sfilato per le strade di Santa Lucia nel tardo pomeriggio di ieri.

C'è, ovviamente, stretto riserbo anche sulla trama della pellicola. Il film, da quanto trapelato, dovrebbe raccontare della storia di Partenope – la sirena che ha dato vita e nome, secondo il mito, alla città di Napoli – ma non dovrebbe raccontare la storia della città.

194 CONDIVISIONI
A Forcella il murale di Geolier al posto di quello di Osimhen e Kvara per il terzo Scudetto
A Forcella il murale di Geolier al posto di quello di Osimhen e Kvara per il terzo Scudetto
Vandalizzate (di nuovo) le sfingi delle fontane del Seguro in piazza Mercato a Napoli
Vandalizzate (di nuovo) le sfingi delle fontane del Seguro in piazza Mercato a Napoli
Che ci fa una nave da perforazione oceanica a Napoli: a bordo 28 scienziati da tutto il mondo
Che ci fa una nave da perforazione oceanica a Napoli: a bordo 28 scienziati da tutto il mondo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views