"Natale in casa Cupiello", il film Rai, con Sergio Castellitto nei panni di Lucariello, interpretato dal grande Eduardo De Filippo, sarà girato in una casa di via dei Tribunali. L'antico appartamento, una classica abitazione napoletana, con tante stanze, almeno 9 vani, pavimentata con meravigliose maioliche come si usava negli appartamenti napoletani a inizio ‘900, si trova nei pressi di piazzetta cardinale Sisto Riario Sforza, con al centro l'obelisco di San Gennaro benedicente, di fronte al complesso del Pio Monte della Misericordia. Qui, qualche anno fa fu girato lo spot di Dolce&Gabbana ambientato a Napoli. E sempre nella piazzetta, la prossima settimana, dovrebbero essere girate le immagini in esterna del film Rai sulla commedia di Eduardo, che vede alla regia Edoardo De Angelis. Poche scene, per la verità, perché la maggior parte della pellicola sarà ambientata negli interni della casa, bellissima e antica. Le riprese dovrebbero durare per tutta l'estate fino all'inizio di settembre. Il film potrebbe riproporre la stessa operazione già fatta dal regista Mario Martone per il Sindaco del Rione Sanità.

Natale in casa Cupiello, location nella stessa piazza dello spot D&G

A distanza di tre anni dallo spot D&G, quindi, le cineprese tornano in piazzetta Riario Sforza, nel cuore di Napoli, per il film Rai sulla commedia di Eduardo “Natale in casa Cupiello” con Sergio Castellitto. Nel 2017, lo spot pubblicitario della nota griffe ebbe come protagonisti le star della serie Tv Il Trono di Spade, Kit Harington, alias Jon Snow, ed Emilia Clarke, per la regia di Matteo Garrone. Per le riprese fu scelta la piazzetta, che si apre in uno slargo di via dei Tribunali, proprio alle spalle del Duomo di Napoli, con banconi di pesce e frutta e massaie affacciate ai balconi.

Scarpetta, carrozze con cavalli a Salita Tarsia

Un altra grande produzione Rai, invece, è “Qui rido io”, il film di Mario Martone, dedicato alla biografia di Eduardo Scarpetta, il commediografo e attore napoletano, padre di Eduardo, Peppino e Titina De Filippo. Per la pellicola sono già state scelte diverse location in città. Lunedì 20 luglio, nel pomeriggio, si girerà in via Giacomo Piscicelli, a Chiaia, poco distante da via Vittorio Colonna, dove si trova il palazzo Scarpetta. In via Piscicelli sono state anche autorizzate delle riprese all'interno di un palazzo. Altre scene in esterna sono state girate in Villa Pignatelli, altre ancora saranno ambientate in Vico Lungo Pontecorvo. Salita Tarsia, infine, è stata riportata all'atmosfera della Napoli a cavallo tra ‘800 e ‘900, con una carrozza d'epoca trainata dai cavalli. Le riprese a Chiaia proseguiranno fino a metà della prossima settimana. Martedì, invece, si prevede di girare in piazza Enrico De Nicola, nei pressi di Castel Capuano.